Dopo la Gamescom di Colonia ad Agosto, il Tokyo Game Show di Settembre, la Game Developers Conference di San Francisco a Marzo (dove è stato recentemente annunciato talaltro Vive, il casco per la realtà virtuale di Valve in collaborazione con HTC), cresce sicuramente l’attesa per l’evento più atteso dell’anno, dal punto di vista videoludico: stiamo parlando ovviamente dell’E3, acronimo per Electronic Entertainment Expo, che si tiene annualmente nella prima metà di Giugno in quel di Los Angeles.

L’E3 è sicuramente l’occasione principale per tutte le software house principali per mostrare i propri progetti per il futuro più o meno prossimo, e quest’anno vedrà per l’occasione la presenza di Bethesda Softworks e Square Enix, che terranno la loro conferenza stampa personale. Chiaramente cresce l’attesa per questo Electronic Entertainment Expo soprattutto per la realtà virtuale che la farà da protagonista: da una parte abbiamo infatti HoloLens, il visore di Microsoft per l’integrazione degli ologrammi all’interno di ambienti reali, e Project Morpheus da parte di Sony, il cui arrivo è previsto per il primo trimestre del 2016.

Nella giornata di oggi, in particolare, Microsoft ha annunciato che la propria conferenza stampa durerà circa 90 minuti, ovvero un’ora e mezza, sicuramente un tempo piuttosto generoso per garantire la dimostrazione di diversi titoli nuovi. Non ci resta quindi che attendere con ansia il prossimo mese per saperne di più in merito.