Ultimamente la corsa allo smartphone più cool del mercato la si è giocata su parecchi fronti tra i quali, neanche a dirlo, quello riguardante la risoluzione del display. Come ben sappiamo infatti, praticamente tutti i top di gamma più autorevoli hanno finito per cedere alla tentazione di un display QHD, ma a quanto pare c’è un grande colosso di telefonia mobile che per il momento preferisce vestire i panni dell’eccezione.

Parliamo di Sony, azienda che per voce di Jonathan Lin, general manager della divisione taiwanese, ha ancora una volta confermato che per il momento i suoi prossimi smartphone non incorporeranno un pannello QHD. Si potrà valutare la cosa solo ed esclusivamente quando questa risoluzione “porterà miglioramenti degni di nota nella qualità del display e nella tecnologia di processing digitale dell’immagine”.

In questo modo Sony prende le distanze da realtà che come Samsung e LG hanno invece fatto del QHD un loro fiore all’occhiello. E francamente risulta piuttosto difficile smentire una decisione di questo tipo: in fin dei conti che senso avrebbe dotare uno smartphone di una quantità di pixel tanto elevata su pannelli dalle dimensioni non poi così ampie? E soprattutto, quale beneficio potrebbe dare una tecnologia di tal genere se ad occhio nudo risulta praticamente impercettibile e al tempo stesso fa scontare la sua presenza sul fronte dell’autonomia?

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]