E’ già da un po’ di tempo che Swatch è entrata a capofitto nel mercato degli smartwatch e tanto per non farsi mancare nulla, né per rimanere indietro rispetto a quella che è una concorrenza super agguerrita, annuncia quello che è il suo prossimo obiettivo: lanciare uno smartwatch che possa risolvere una volta per tutte l’annosa questione dell’autonomia e che in forza di ciò riesca a garantire ben sei mesi di utilizzo!

A rivelarlo non è una fonte poco credibile, ma Nick Hayek in persona, ovvero il CEO di Swatch, nell’ambito di un’intervista concessa al giornale svizzero Handelszeitung. Hayek ha difatti parlato di una batteria a suo (nostro) dire rivoluzionaria, poiché si renderà capace di dar vita ad uno smartwatch per il quale l’autonomia non sarà più un problema. Ad occuparsi della progettazione di questa componente sarà la divisione di ricerca Belenos con la collaborazione di Penata.

Di altro non si sa ancora nulla, sebbene questa notizia sia tanto rilevante da poter essere ritenuta sufficientemente “pesante” per essere fornita senza alcuna indiscrezione a farle da contorno. Gli smartwatch, del resto, sarebbero ormai completi in tutto se non fosse per un’autonomia poco performante; ma se Swatch mette mano anche a questo famigerato problema, cos’altro potremmo pretendere?

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]