Dopo mesi e mesi d’attesa (se non anni) da parte dei fan della serie di tutto il mondo, finalmente quest’oggi, 19 Maggio, è uscito The Witcher 3: Wild Hunt, action RPG sviluppato dallo studio polacco CD Projekt RED, disponibile in esclusiva per le console di nuova generazione di Sony e Microsoft, Playstation  4 e Xbox One, oltre che ovviamente PC.

Come ampiamente prevedibile, il titolo è stato accolto in maniera estremamente positiva, sia dalla critica videoludica che dai giocatori di tutto il mondo, grazie a un mondo completamente esplorabile (quasi) senza nessun caricamento (a differenza di altri titoli attuali come Bloodborne, esclusiva Playstation 4) e una trama davvero ricca e interessante. Purtroppo anche i titoli migliori non mancano dal presentare qualche difetto di programmazione, e di certo The Witcher 3: Wild Hunt non fa eccezione a questa regola. Recentemente era stata annunciata una patch per il D1 per la versione Playstation 4 del titolo, che avrebbe migliorato sensibilmente il frame rate del gioco stesso.

Una situazione similare si è verificata con la versione Xbox One, di cui è uscita sempre oggi una patch correttiva: l’aggiornamento in questione migliora effettivamente il frame rate, a scapito però dello stuttering piuttosto netto durante alcune cut-scene pre-renderizzate. Non ci resta che attendere un resoconto dalla stessa CD Projekt RED, confidando in un futuro nuovo aggiornamento correttivo.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]