Il prossimo 8 Giugno Apple presenterà il suo nuovo servizio di musica on demand durante il Keynote di apertura al WWDC 2015 presso il Moscone Center di San Francisco. L’azienda assumerà artisti di alto livello per il servizio di musica in streaming simil Spotify e gli utenti potranno usufruirne pagando un abbonamento mensile di 10 dollari ma, secondo un report recente, per il momento non sostituirà del tutto Beats Music.

Durante l’annuale Worldwide Developer Conference per gli sviluppatori Apple, l’azienda di Cupertino renderà noti i suoi piani per iTunes. Inoltre all’inizio Beats Music resterà attivo finché non terminerà la migrazione di tutti gli utenti al nuovo servizio musicale, dando il tempo all’azienda di risolvere i possibili problemi che potrebbero esistere. Durante la preparazione del servizio di cui sopra, Apple ha dichiarato di aver lavorato senza sosta per ultimare i lavori e sottoscrivere gli ultimi contratti necessari con le maggiori case discografiche.

Secondo quanto riportato da The Wall Street Journal, l’azienda della mela morsicata darà un periodo di prova gratuito agli utenti per testare il servizio di streaming musicale, inoltre alcuni brani verranno resi gratuiti a discrezione delle etichette discografiche in alcuni periodi. Apple ha intenzione di fare concorrenza a Spotify e ad altri servizi dello stesso genere già noti al pubblico, entrando a far parte di quelle aziende che offrono ai loro utenti musica in streaming: per conoscere tutti i dettagli vi diamo appuntamento alla diretta del keynote Apple che si terrà settimana prossima alle 19 ora italiana.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]