Quest’oggi HTC ha tenuto a Taiwan un incontro con gli azionisti, un evento che ha visto il Presidente Cher Wang scusarsi degli amari risultati conseguiti ultimamente e dei tanti errori commessi nel corso di questi ultimi mesi. In questa stessa occasione però, l’azienda ha lasciato trapelare come intenderà muoversi per correre ai ripari.

Come prima cosa HTC lancerà un “hero product” verso il mese di Ottobre, ovvero un un prodotto capace di ridar tono ad un marchio ormai afflitto e capace di generare la giusta attenzione mediatica proprio su di sé (un po’ di hype, tanto per apprendere il concetto)! In secondo luogo arriva la promessa che il top di gamma del 2016 sarà decisamente più innovativo, oserà fare più sforzi e rompere molte più barriere rispetto ad un HTC One M9 che non è stato in grado di fare praticamente nulla di tutto ciò.

Ma l’azienda ha annunciato di voler intervenire anche sulla riduzione dei costi di produzione, sull’ottimizzazione dei suoi fornitori e sull’esternalizzazione degli ordini come arma tramite la quale rilanciare quella giusta dose di flessibilità operativa. Insomma, Wang ma più in generale tutto il team dirigenziale, deve aver appreso che il crollo degli ordini, il minimo storico registrato su scala azionaria ed una credibilità sostanzialmente in caduta libera sono minacce incombenti alle quali dover porre rimedio nel più breve tempo possibile.

fonte

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]