A parte Samsung con i suoi Exynos, Apple con la serie Ax e Huawei con gli HiSilicon Kirin, non risultano esserci altri grandi produttori capaci di prodursi autonomamente i processori. Ed è proprio di Huawei che andiamo a parlare in questa fase, poiché sulla base del materiale promozionale diffuso da China Mobile risulta che il futuro SoC della compagnia, ovvero l’HiSilicon Kirin 950, tra le altre cose supporterà appieno le reti di tipo LTE Cat.10 permettendo allo smartphone che lo farà suo di poter viaggiare ad una velocità massima di download pari 452 Mbps.

Una gran bella novità tenuto conto che attualmente l’unico altro processore capace di supportare questa tecnologia è guarda caso l’Exynos 7420 che troviamo a bordo dei nuovi Samsung Galaxy S6. E’ però evidente che nei giorni a venire spunteranno fuori anche altre soluzioni capaci di interagire con una tecnologia di questo tipo, tanto è vero che si prevede già un Qualcomm Snapdragon 820 altresì capace di interagire con reti di questo tipo.

Ma che cosa hanno di tanto speciale i modem LTE Cat.10? Sicuramente la velocità, dal momento in cui quella di download può arrivare a 452 Mbps e quella di upload a 100 Mbps garantendo, di fatto, un’esperienza d’uso ancor più all’avanguardia! Al momento resta solo da capire in quali smartphone verranno integrati i processori Kirin 950 e, per riflesso, anche un reparto connettività di tale riguardo.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]