Mentre c’è chi come Samsung tenta di riprendersi da un periodo non poi così florido, chi come LG deve fare i conti con dei dati di vendita al di sotto delle proprie aspettative e chi come HTC è più morto che vivo, i dati di vendita emersi sul conto di Huawei descrivono uno scenario in assoluta controtendenza.

Secondo quanto emerso dai report diffusi poche ore fa, risulta infatti che la società cinese abbia spedito ben 50 milioni di smartphone nel solo primo semestre dell’anno; lo stesso periodo dell’anno scorso, tanto per avere un metro di paragone quanto più chiaro, i pezzi spediti furono “soltanto” 34.27 milioni. L’incremento dunque c’è ed è anche piuttosto consistente: il rialzo delle vendite segna quota +46% e naturalmente anche i ricavi ne beneficiano di riflesso raggiungendo il ragguardevole bottino di 6.9 miliardi di dollari conseguiti in sei mesi di tempo.

Ciò non vuol dire che Huawei potrà permettersi di dormire sugli allori. Anzi, la compagnia ha tutta l’intenzione di rincarare la dose spingendo per lo più su Huawei P8 Max, uno smartphone che date le dimensioni (6.8 pollici) dovrebbe riscuotere un soddisfacente successo nel mercato cinese laddove, come ormai noto, l’interesse per i phablet è particolarmente elevato.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]