Sappiamo tutti come l’iPhone 6 e l’iPhone 6 Plus abbiano conquistato davvero tutti per l’innovativo design introdotto dalla Apple e specifiche tecniche molto più performanti. C’è però stato sin da subito qualche malumore riguardante le fatidiche strisce in plastica presenti nella scocca posteriore di tale device. Da un’azienda che punta tantissimo sull’estetica è sembrato un po’ strano non badare a questa particolarità che indubbiamente cozza con la bellezza del device.

E’ anche vero però che queste strisce hanno un compito importantissimo, sono delle vere e proprie antenne per le radiofrequenze. Visto come però il metallo ostacoli la diffusione di queste onde RF, la Apple ha dovuto optare per la plastica. Con l’iPhone 7 però potrebbero esserci delle importanti novità. Proprio in queste ultime ore infatti la Apple ha dato vita ad un nuovo brevetto in grado di eliminare completamente le strisce in plastica nella scocca posteriore dei prossimi iPhone.

Si tratta della realizzazione di un particolare metallo, non capacitivo e quindi non ostacola le radiofrequenze, che può essere tranquillamente usato per la scocca posteriore donando finalmente uniformità, senza dover più pensare a quelle fastidiose strisce in plastica. Un brevetto che dovrebbe a quanto pare prendere poi forma con l’iPhone 7, non c’è quindi tempo per vederlo già attivo sull’iPhone 6S. Si attendono a questo punto nuove notizie a riguardo.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]