Evidentemente tutte le cronache che si sono susseguite negli ultimi mesi sul conto del Qualcomm Snapdragon 810 non devono aver spaventato più di tanto OnePlus. D’altra parte è ormai ufficiale che il suo prossimo dispositivo di punta, ovvero il OnePlus 2, monterà proprio lo Snapdragon 810 quale suo processore: a confermarlo è stato lo stesso Pete Lau nell’ambito di un lungo post apparso sul forum ufficiale della società.

Lau giustifica la pur contestabile adozione di questo processore ritenendolo il giusto compromesso per uno smartphone che ambisca a prestazioni di alto livello e ad un’autonomia di tutto riguardo. Inoltre, a detta della compagnia, lo Snapdragon 810 sarebbe ora come ora la migliore componente reperibile sul mercato e di conseguenza non sussisterebbero le condizioni per poter “cercare altrove”.

Tutto molto idilliaco, ma come la mettiamo con i problemi di surriscaldamento? A tal proposito OnePlus 2 adotterà lo Snapdragon 810 v2.1, ovvero una versione rivisitata dello stesso che dovrebbe garantire temperature più basse rispetto a quelle vigenti nei primi esemplari del processore. Inoltre il problema delle temperature verrà preventivamente evitato tramite la messa in pista di una tecnica di dissipazione del calore che sarà resa possibile grazie ad una pasta termica e a strati di grafite collocati lungo l’intero corpo del telefono. Alla luce di ciò, le scelte previste per OnePlus 2 convincono oppure ancora qualche dubbio lo destano?

fonte

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]