Oppo ha appena reso noto un nuovo smartphone Android destinato ad ampliare ulteriormente la platea di dispositivi di fascia bassa. D’altra parte le caratteristiche tecniche (e presumibilmente anche il prezzo) eleggono il suo Oppo Joy 3 come un dispositivo di impronta entry-level adatto a quanti volessero un telefono gradevole, funzionale, ma tecnologicamente non troppo all’avanguardia.

La scheda tecnica parla chiaro in questo senso: il display è un IPS TFT da 4.5″ con risoluzione 854 x 480 pixel, il processore richiama a un MediaTek MT6582 quad-core con frequenza di clock da 1.3GHz, mentre il reparto memorie non va oltre il Gigabyte di RAM e i 4GB di storage interno (seppur espandibili fino a 32GB tramite microSD).

Portato al ribasso anche il reparto multimediale che nel caso di Oppo Joy 3 si avvale della presenza di una fotocamera posteriore da 5 megapixel, mentre per quel che riguarda la connettività c’è il via libera al Dual SIM (praticamente solo a quello). Infine la batteria è da 2.000 mAh e il sistema operativo fermo ad Android 4.4 KitKat con interfaccia grafica Color OS 2.0.

Come dicevamo, Oppo Joy 3 non prevede una scheda tecnica così avanzata e questo, dal canto suo, non è certo un elemento di colpa: il produttore cinese sta tentando di rafforzare anche la sua offerta di fascia bassa oltre a quelli che, ormai, abbiamo imparato a conoscere come prodotti di alta qualità! Maggiori informazioni sul conto di questa nuova proposta entry-level sono comunque reperibili sulla pagina ufficiale.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]