Verso inizio Settembre dovremmo fare la conoscenza dei nuovi iPhone 6S e iPhone 6S Plus, gli smartphone di Apple che avranno il compito di rafforzare, ampliare e rilanciare la sesta generazione di uno smartphone che non ha certo mancato di procurare soddisfazioni.

E secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, Apple avrebbe stimato di vendere ben 90 milioni di iPhone 6S entro la fine di quest’anno confermando le ipotesi circolate diverse settimane fa secondo le quali questa nuova linea di device avrebbe viaggiato su numeri ancora maggiori rispetto a quanto non abbia fatto iPhone 6 (che nello stesso periodo dell’anno scorso di unità ne ha vendute 74.5 milioni).

Ci sono peraltro tante buone ragioni per le quali iPhone 6S possa essere considerato capace di raggiungere questi incredibili risultati: non dimentichiamo che per lui (così come per il fratello maggiore 6S Plus) dovremmo trovare specifiche potenziate ed elementi di pura avanguardia.

Attualmente si parla infatti di un iPhone 6S con tecnologia Force Touch capace di riconoscere i livelli di pressione esercitati dal dito, di un nuovo processore, di miglioramenti per la fotocamera (tesa ad incrementarsi a 12 megapixel) e di potenziamenti anche per quel che riguarda la memoria (tant’è che per la RAM si parla di 2GB).

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]