ASUS è sempre stata molto attenta alla messa in progettazione di smartphone qualitativamente impeccabili sia in quanto ad estetica, sia in termini di materiali, sia sul fronte delle caratteristiche tecniche (non a caso ricordiamo che è stata proprio lei ad aver lanciato per prima un device con 4GB di RAM). Eppure anche il mercato di fascia bassa vuole la sua parte, e dato che l’azienda ne è al corrente, ecco che figura un nuovo smartphone entry-level pronto ad esordire tra non molto tempo ancora.

Parliamo di ASUS Zenfone Go, device destinato a montare un display da 5 pollici con risoluzione HD (1280 x 720 pixel), un processore MediaTek MT6582 quad-core, 2GB di RAM, 8GB di memoria interna, una fotocamera posteriore da 8 megapixel ed un sensore frontale da 2. Dovrebbe venire a mancare la connettività LTE, ma essendo di natura entry-level francamente non avremmo potuto aspettarci altro da questo ASUS Zenfone Go.

Una cosa va però detta. Perchè per quanto possiamo parlare di fascia bassa sia per la risoluzione del display, sia per un processore quad-core, sia per un reparto fotografico non certo di ultima generazione e molto probabilmente anche per altri elementi che verranno fuori nel corso delle prossime settimane, ciò che di questo ASUS Zenfone Go ammiriamo è la – per ora presunta – intenzione di non rinunciare ai 2GB di RAM. Se questo elemento dovesse trovare conferma, vorrebbe dire che ASUS interpreta una fascia bassa di mercato come assolutamente in grado di interagire con device aventi 2GB di RAM. Un unicum, considerando le politiche delle aziende concorrenti!

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]