In questi giorni si son rincorse diverse voci relative alla probabile entrata a gamba tesa di Google nel mondo LG: secondo indiscrezioni giornalistiche, il colosso di Mountain View sarebbe stato interessato ad investire oltre 2 miliardi di dollari nella società coreana. Una cifra che gli sarebbe valsa una quota del 35%.

Google, in sostanza, avrebbe voluto acquisire il pacchetto di quote senza tuttavia partecipare alla gestione delle politiche interne. Il suo obiettivo sarebbe rimasto quello di figurare quale maggiore azionista. Null’altro (o almeno questo è quanto trapelava dal via vai di indiscrezioni).

Ma LG si è ritrovata ora nelle condizioni di dover smentire una volta per tutte queste notizie: Google non avrebbe mosso alcuna intenzione verso questa direzione. Nè LG sembrerebbe bisognosa di alcun soccorso esterno nonostante nelle ultime settimane le sue azioni abbiano perso quota (salvo poi risalire), e nonsotante ultimamente siano circolate voci relative a presunti licenziamenti di massa nel settore Mobile e TV della società coreana.

Anche qualora ci sarebbe effettivamente stata una mossa di questo genere, però, di certo non l’avremmo accolta con molto scetticismo. In fondo movimenti di questo tipo sono la regola nel mercato così come in particolar modo nel settore della tecnologia mobile (basti guardare ai cambiamenti messi in atto da Microsoft e Nokia o da Motorola e Lenovo).

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]