Se c’è un elemento di debolezza che un po’ tutti abbiamo lamentato in Samsung Galaxy Note 5, quello è inevitabilmente legato al fattore autonomia: una batteria da 3.000 mAh sembrava quanto meno sulla carta un po’ troppo scarsa per poter adempiere ai suoi obiettivi. I primi test hanno in realtà fugato i dubbi riscontrati su questo fronte, dimostrando come invece il lavoro di ottimizzazione abbia permesso e permetta tuttora a Note 5 di poter contare su buone performance.

Ma nonostante ciò Samsung vuol comunque fare di più e accontentare anche quanti, pur con dati alla mano, non si lasciano proprio convincere da una batteria con capacità di 3.000 mAh. Sembra infatti che entro il mese di Novembre potrebbe essere in arrivo una variante Active del noto phablet Samsung, un modello naturalmente contraddistinto da una batteria con 4.100 mAh di capienza e dalla certificazione IP68 (la quale gli aprirebbe le porte all’impermeabilità).

Dopo Galaxy S6 Active ecco dunque che a breve potremmo conoscere un Galaxy Note 5 Active, anche se resta da chiarire se il suo debutto che rimane peraltro eventuale abbia modo di divenir tale anche per il nostro mercato. Un device di questo genere completato con una buona autonomia e con la resistenza ad acqua e urti, del resto, sarebbe ben più che semplicemente interessante!

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]