Apple potrebbe continuare a rinnovare la propria fiducia nei confronti di Qualcomm come fornitore principale dei modem per il suo prossimo iPhone 6S. Ma a quanto pare i nuovi device di casa Apple potrebbero appoggiarsi anche ad Intel per quel che riguarda la fornitura di tali componenti, sebbene si parla di una collaborazione che semmai dovesse aver luogo non partirebbe comunque prima del 2017.

A riportare delle notizie su questo fronte è DigiTimes, secondo cui Qualcomm starebbe realizzando i modem dei prossimi iPhone con la collaborazione di TSMC. Intel almeno per il momento non sarebbe infatti nelle condizioni tali per cui aggiudicarsi gli ordini del 2015 e del 2016, anche se a partire dal 2017 potrebbe riuscire a farlo.

Questo rapporto arriva come risposta a quanto riportato dall’analista Gus Richard della Northland Capital Markets secondo cui Intel avrebbe già iniziato ad avviare le pratiche di partnership con Apple per la fornitura dei modem. Insomma, nell’ambiente c’è sufficiente fermento per pensare che il colosso di Cupertino si stia dando un gran bel da fare per potenziare la sua autorevolezza.

Del resto le (presunte) novità introdotte nei prossimi iPhone 6S, la continua ricerca di collaboratori esterni coi quali avviare seri progetti di partnership e le statistiche che tra alti e bassi la eleggono come un’azienda in forte stato di salute, sono elementi che dovremmo cominciare a prendere col dovuto riguardo.

via

 

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]