I primi semple arriveranno non prima del 2016 inoltrato, ma già da ora la rete si sta riscaldando su una questione che riguarda il futuro hardware di Samsung. In particolar modo si parla della realizzazione di un nuovo chip con processo a 10nm: le prime indiscrezioni parlano di un componente molto diverso rispetto al passato, basato in primo luogo su un’architettura ARM “Ananke” e per l’appunto realizzato con processo 10nm a tecnologia finFET.

Non è ancora chiaro, ma sembra che questo nuovo chip dovrebbe avere 5 Cortex-A con architettura a 64-bit: si getterebbero così le basi di un quadro pronto a sostituire una composizione A53 e A17 basata su tecnologia big.LITTLE.

Come dicevamo, sono molto incerte se non quasi inesistenti le informazioni che provano a darci un’idea di quando questo processore Samsung assumerà vesti un po’ più concrete, ma sembra che il suo debutto sul mercato non arriverà prima del prossimo anno. Al di là di questo, Samsung “Ananke” non aspirerebbe a collocarsi in un segmento di punta, ma proverebbe invece ad insediarsi in una fascia media garantendo prestazioni a dir poco superiori rispetto a ciò a cui siamo stati abituati finora.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]