Come ormai sappiamo piuttosto bene, BlackBerry Priv sarà il prossimo top di gamma pronto a rivedere da cima a fondo la tradizione a cui ci ha abituati la compagnia canadese, ma soprattutto, sarà il device destinato a riportare l’azienda su un livello di assoluta competitività nei confronti delle tante altre realtà che popolano il mercato globale.

Per quanto BlackBerry Priv abbraccerà un’innovazione davvero grande, resa tale sia dal passaggio al sistema operativo Android (sostituitosi a BlackBerry OS) sia dal salto ad una serie di caratteristiche tecniche al top, in lui troveremo comunque un piccolo ma al tempo stesso determinante elemento di tradizione: la tastiera scorrevole.

Sappiamo infatti che la tastiera si aprirà a scorrimento risultando poco ingombrante in termini di volume, molto pratica all’uso ma soprattutto capace di lasciare il giusto spazio al display (quando lo si vuol utilizzare da solo).

Di conseguenza non possiamo far altro che sperare in un buon rapporto tra la “modernità” di Android e la “vecchiaia” della tastiera: del resto quanto spesso abbiamo visto Android in uno smartphone con tastiera fisica? Davvero poche! E forse sarà proprio questo uno dei maggiori punti di forza (o di debolezza?) di BlackBerry Priv!

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]