Tutti noi eravamo pronti a scommettere che BlackBerry Priv, più che un semplice top di gamma, sarebbe in realtà stato una sorta di scommessa sulla quale avrebbe dovuto giocarsi il futuro della società canadese. E in effetti il CEO dell’azienda ha appena confermato queste nostre supposizioni affermando che a questo prodotto sarà affidata l’esistenza stessa del brand.

Con BlackBerry Priv sono state cambiate un sacco di cose in casa BlackBerry, a cominciare da un sistema operativo che abbraccierà Android e proseguendo con la progettazione di un telefono ora molto più al passo coi tempi rispetto a quelli proposti fino ad oggi.

E per dare risultati sufficienti alla società produttrice, è stato stimato che questo nuovo flagship dovrà vendere almeno 5 milioni di smartphone su cadenza annua (in realtà i 5 milioni comprendono le vendite di smartphone BlackBerry più in generale, ma è inevitabile pensare che oramai la punta di diamante del catalogo sulla quale si concentrano le maggiori attenzioni sia proprio Priv).

La compagnia canadese è quindi a un bivio: BlackBerry Priv potrebbe trascinare su scala commerciale tutto il successo che in fin dei conti, su scala mediatica, è stato di gran lunga ottenuto. Ma potrebbe altresì rivelarsi come un grosso flop per l’azienda pronto a gettarla dritta dritta nella lista dei marchi finiti nel dimenticatoio. Quale sarà l’epilogo?

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]