Dark Souls III: nuove immagini mostrano dettagli sul gameplay

Se c’è un videogioco che aspetto davvero, quello è “Dark Souls III” di FromSoftware. E dovrò aspettare sino ad aprile 2016, purtroppo. Dopo “Dark Souls II”, un po’ così così, alla direzione della serie è tornato Hidetaka Miyazaki, che ha diretto i precedenti Souls (“Demon’s Souls” e”Dark Souls”) e “Bloodborne”(qui la nostra recensione) che presto avrà un dlc e una edizione Game of the Year.

Oggi sono uscite nuove immagini di “Dark Souls III”, e possiamo scoprire un po’ di più delle meccaniche del videogioco. Torneranno i celebri elementi di multiplayer asincrono: i giocatori potranno scorgersi a vicenda, l’uno nella partita dell’altro, come fantasmi, troveranno per terra macchie di sangue a segnare il luogo dove un altro giocatore è morto e potranno evocarne il fantasma per vederne gli ultimi momenti di vita. Oltre a questo potranno addirittura lasciare suggerimenti ad altri giocatori. Poi resterà la possibilità di evocare un altro giocatore come alleato per combattere un boss e resterà la minaccia di vedersi invece invadere da uno Spirito Oscuro, un giocatore malevolo che cercherà di ucciderci. In altre immagini vediamo quello che gli autori chiamano “Wandering Knight”, un classico cavaliere con armatura, spada lunga e scudo, un “Northern Warrior”, con un equipaggiamento più leggero, l'”Herald of White”, con mazza e talismano per lanciare magie e l'”Academy Assassin”, armato di lancia e stregoneria.

Per finire l’immagine più interessante, in cui il giocatore usa la Cenere, elemento importantissimo in “Dark Souls III”. L’immagine dice poco, ma gli autori aggiungono a essa dettagli importanti scrivendo che i giocatori “con la Cenere possono temporaneamente ridonare il potere del fuoco al Signore della Cenere [“Lord of Cinder”] aumentando i propri HP e rendendosi capaci di evocare fantasmi bianchi (altri giocatori con cui allearsi). In altre parole, il protagonista di Dark Souls III è colui che ha perso il potere del fuoco“. Suggeriscono, insomma, un qualche genere di rapporto tra il protagonista di “Dark Souls III” e Gwyn, Signore della Cenere, una delle divinità originarie del mondo di Dark Souls e boss finale del primo episodio della serie.