Potrete provare le enormi battaglie online (sino a 40 giocatori) di “Star Wars: Battlefront” per un giorno in più del previsto, sino al 13 ottobre (ma non è chiara l’ora precisa in cui la beta finirà). La giornata aggiuntiva servirà a EA DICE, sviluppatori di “Star Wars: Battlefront” (prodotto da Electronic Arts), di procedere a test tecnici che potrebbero causare, ma nelle beta è normale, qualche problema ai giocatori (si parla di perdita di connessione e di esclusione da partite già in corso).

“Star Wars: Battlefront” porterà i giocatori, dal 19 novembre, in 12 mappe ambientate sui pianeti della saga classica di Star Wars (il freddo Hoth, il desertico Tatooine e la boscosa luna di Endor) e sul nuovo pianeta Sullust (che mi pare piuttosto fangoso), a combattere a piedi o su mezzi corazzati o su astronavi, in prima o in terza persona, dalla parte dell’Impero o dell’Alleanza Ribelle, come semplice soldato o nei panni degli eroi dei film.

Nella beta sono disponibili tre mappe: un combattimento tra sola fanteria su Sullust, una grande battaglia tra soldati, mezzi terrestri e aerei ambientata su Hoth e un esempio di missione cooperativa o per giocatore singolo su Tatooine. La beta è aperta a tutti ed è disponibile su su PC (tramite Origine), PlayStation 4 e Xbox One. Se non lo avete già fatto, potreste essere ancora in tempo per farvi un giro su un AT-AT, calpestando tutti quei vili ribelli, tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana…

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]