Ho sempre apprezzato la saga di Halo per la sua capacità di rimanere  fedele (forse non totalmente, ma più di altre serie) allo spirito dei vecchi sparatutto e, con il progressivo fondersi dei servizi dell’Xbox con quelli di Windows 10, spero in un suo ritorno su PC (gli episodi principali successivi ad “Halo 2” sono usciti solo per console Microsoft), dove secondo me troverebbe nuovo pubblico capace di amarne le qualità.

“Halo 5: Guardians” esce intanto, solo per Xbox One, il 27 ottobre e, dalle copie fisiche che già circolano, pare che occuperà con la sua installazione 60 (sessanta!) giga, rendendo il gioco uno dei più pesanti disponibili per console (se avete la versione dell’Xbox One con l’hard disk da 500 giga… buona fortuna) e minacciando chi lo ha acquistato in versione scaricabile con un download che si prenderà non solo un bel po’ di spazio ma anche un bel po’ di tempo.

“Halo 5: Guardians”, sviluppato per Microsoft da 343 Industries (studio appositamente creato da Microsoft Game Studios per occuparsi di tutte le opere dedicate a “Halo” dopo la separazione da Bungie), conterrà una campagna, giocabile anche in modalità cooperativa a quattro giocatori (ma, purtroppo, solo online: niente split-screen… sì lo so hanno avuto una cattiva idea a toglierlo) in cui farete parte di una squadra di soldati Spartan, e 20 mappe multiplayer (e si parla di altre 15 mappe multiplayer che verranno aggiunte, gratis, in futuro). Oltre alle solite sparatorie competitive online stavolta ci sarà però anche la nuova modalità “Warzone“, in cui due squadre si scontreranno per il controllo di un territorio in cui incontreranno pure nemici e alleati controllati dall’Intelligenza Artificiale.
Tutto questo se, naturalmente, riuscirete a farlo entrare nella vostra console. E mentre svuotate l’hard-disk potete intrattenervi con l’ultimo trailer del gioco:

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]