Il lettore di impronte digitali è uno standard a cui nessun autorevole produttore è più in grado di rinunciare, tanto è vero che le più recenti e quotate uscite in fatto di telefonia mobile non hanno saputo fare a meno di questo sensore. E Apple bisogna dire che se la cava davvero bene sotto questo aspetto, tanto è vero che il chip incorporato in iPhone 6 è stato uno dei più veloci e prestanti dello scorso anno.

Stavolta però, la casa di Cupertino non può non farsi rappresentare da iPhone 6S per tentare di battere il resto della concorrenza: sulla base di un test (che potete visionare a fondo articolo) risulta che il modulo integrato in questo ultimo flagship sia di gran lunga più veloce rispetto a quello rinvenibile in Xperia Z5 e in Galaxy S6.

Ma c’è un osso duro che iPhone 6S non è proprio in grado di sconfiggere e si tratta, udite udite, del neonato LG Nexus 5X. A quanto pare il nuovo dispositivo Nexus, tra le altre cose, ha anche un ottimo sensore per il riconoscimento delle impronte digitali dalla sua parte!

Di certo questo elemento non può permetterci di descrivere la qualità tout court del telefono, ma rappresenta comunque un’utile informazione per quelli che considerano lo scanner biometrico come uno dei maggiori parametri sui quali valutare l’autorevolezza di uno smartphone.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]