È appena uscito “Harsh Environments”, il primo dei tre video settimanali “Woman vs. Wild” con cui verranno presentati i nemici e le difficoltà che Lara incontrerà in “Rise of the Tomb Raider” di Crystal Dynamics. In questo primo assaggio scopriamo l’ambiente siberiano in cui Lara si muoverà, cercando di sopravvivere al freddo delle tempeste di neve. E alla fauna locale, composta da simpatici erbivori e, soprattutto, da feroci animali come orsi, lupi e leopardi.

Rimasta senza l’equipaggiamento necessario, Lara Croft dovrà cacciare ed esplorare un ambiente ostile, cercando i materiali necessari per riscaldarsi, curarsi e costruire e potenziare le sue armi. Cacciare darà inoltre a Lara esperienza spendibile per migliorare le sue abilità e poter creare nuovi oggetti, personalizzando il suo stile di combattimento. Gli ambienti saranno tre volte più grandi di quelli del precedente “Tomb Raider”, e in essi Lara incontrerà alleati, missioni secondarie e tombe da violare.

La prossima settimana il secondo video di “Woman vs. Wild” ci parlerà dei nemici umani di “Rise of the Tomb Raider”. In questo capitolo della serie, seguito del “Tomb Raider” del 2013, Lara è alla ricerca della antica città di Kitezh, in cui si nasconde forse il segreto dell’immortalità, ma si troverà contro la potente organizzazione Trinity. Quindi, non mancheranno le occasioni per scontrarsi (di nuovo) con nemici armati sino ai denti. “Rise of the Tomb Raider” uscirà il 10 novembre per Xbox One e Xbo 360, mentre PlayStation 4 e PC dovranno aspettare il 2016.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]