Le spedizioni del nuovo Apple iPad Pro sono partite lo scorso 11 Novembre, ma sembra che qualcosa non stia andando esattamente come programmato: sarà che l’azienda non aveva preventivato un tale livello di domanda, o sarà qualche altra ragione a compromettere i ritmi, fatto sta che le spedizioni del nuovo arrivato starebbero procedendo un po’ troppo a rilento.

Negli Stati Uniti, ad esempio, là dove il device dovrebbe godere di una commercializzazione stabile ed esente da stravolgimenti di sorta (anche solo per il fatto che gli USA sono la sua madre patria), risulta che iPad Pro arriverà in mano agli utenti che lo hanno acquistato anche a distanza di un mese dalla data dell’ordine. Questa situazione pare riguardi le edizioni più costose del tablet, vale a dire quella con 128GB di memoria e connettività Wi-Fi, e quella con 128GB di memoria e connettività 4G LTE.

Diversa sembra invece la situazione riguardante il modello da 32GB, che sulla base di quanto sta avvenendo oltre Oceano pare in grado di arrivare nelle case dei suoi acquirenti anche a distanza di 4 o 5 giorni al massimo (che variano in ogni caso a seconda del metodo di spedizione scelto dall’utente).

Ma come mai sta accadendo tutto quanto ciò? Senza andare a ricercare strane ragioni di fondo, sembra proprio che Apple non abbia stimato che iPad Pro potesse raggiungere dei tali livelli di popolarità nelle sue edizioni più costose. Pure gli accessori, tanto per non farsi mancare nulla, starebbero cadendo vittima di questa spirale con una Apple Pencil e una Smart Keyboard anche in questo caso con attese previste persino oltre il mese di tempo.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]