Il remake di “Final Fantasy 7” non avrà una colonna sonora aggiornata composta da Nobuo Uematsu, autore delle musiche di tutti i primi Final Fantasy. E delle loro cover prog rock per la band “The Black Mages” e poi per gli “Earthbound Papas” (in cui suona l’organo elettrico e le tastiere). In una intervista per Jeuxvideo è stato chiesto a Uematsu se avrebbe lavorato al remake di “Final Fantasy 7” e lui ha risposto…

“No, per niente”. Non sappiamo se Square-Enix abbia almeno proposto all’autore di lavorare al progetto e chi lo sostituirà invece per comporre le musiche di quello che, stando alle dichiarazioni, non sarà una edizione rimasterizzata ma un completo remake. Le notizie sono in generale abbastanza poche: secondo le ultime dichiarazioni sappiamo che è stata trovata forse la giusta direzione dal punto di vista visivo e che sta venendo sperimentato un nuovo sistema per i combattimenti. Per fortuna, aggiungo io. Il nuovo sistema di combattimento, secondo il direttore Tetsuya Nomura, avrà notevoli differenze con l’ATB originale, ma resterà familiare e riconoscibile.

Il remake di “Final Fantasy 7”, che conterrà nuovi contenuti dal punto di vista della storia, uscirà… prima o poi per PlayStation 4, ma è piuttosto prevedibile una successiva uscita anche su PC. Square-Enix pare intenzionata a continuare poi a lavorare a nuovi remaster (come già fa da anni) e remake, per portare sulle nuove piattaforme i giochi del passato. Perché inventare buoni videogiochi nuovi, quando si può rimasterizzare all’infinito roba di venti anni fa?

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]