Ultimamente si è sollevata l’ipotesi che Google stesse per abbandonare Chrome OS e che preferisse mandare avanti solo ed esclusivamente Android (magari affidandogli alcune delle funzioni tipiche di Chrome OS). Ma il circolo di indiscrezioni che si è scatenato ha infastidito Big G, tant’è che la società, tramite Hiroshi Lockheimer, ha pensato bene di tornare sulla situazione e chiarire quello che evidentemente è stato solamente un equivoco.

L’SVP di Android, Chrome OS e Chromecast ha infatti tranquillizzato l’utenza circa il fatto che Chrome OS continuerà ad esistere per molto altro tempo ancora, anche perchè sarebbe un peccato far crollare un progetto che gode di ottima salute (soprattutto in ambito scolastico dove conta circa 30mila nuove attivazioni al giorno).

Lockheimer coglie l’occasione anche per esaltare i Chromebook, definendoli notebook economici, affidabili e ora ricchi di diverse novità come Chromebook for Work e Apps Runtime on Chrome. E a quanto pare i cambiamenti previsti per Chromebook saranno portati avanti con ancor più convinzione: il dirigente promette interessanti novità come un media player rinnovato, un refresh dell’interfaccia, performance rese migliori e un ambiente sicurezza destinato a rafforzarsi ancora di più. Inoltre nell’anno che verrà saranno presentate alcune decine di nuovi Chromebook, pertanto no, il progetto Chrome OS non è affatto al capolinea.

fonte

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]