Si attendeva da un po’ di tempo un aggiornamento importante di “League of Legends” di Riot, qualcosa che permettesse al gioco di restare al passo in un ambiente, quello dei MOBA, con un numero sempre maggiore di contendenti. A quanto pare un bel po’ di novità arriveranno con la Stagione 2016, che vedrà il test di un nuovo Client di gioco e un nuovo focus sulla creazione di squadre e sulla possibilità di interagire con gli amici grazie a nuovi strumenti sociali. Vediamo insieme le principali novità, tra cui noto comunque la mancanza delle caratteristiche in assoluto più richieste dai professionisti: una modalità sandbox per allenarsi e capire le abilità e una funzione di registrazione e replay interna. Riot Pls. Come noterete, gli aggiornamenti della Riot sono tradotti in italiano in modo un po’ violento, e quindi li ho leggermente risistemati per renderli vagamente leggibili.

League of Legends Stagione 2016: Nuova selezione del campione

Entrate in battaglia con i vostri campioni preferiti nei vostri ruoli preferiti. Con la nuova selezione dei campioni, sarete tutti sulla stessa lunghezza d’onda prima di iniziare la draft. Ciascun giocatore sceglie due posizioni prima di mettersi in coda per trovare una squadra. La nuova funzione, “Selezione proposta” consente a tutti di sapere quale campione preferite giocare e in che modo intendete contribuire alla formazione della squadra. Mentre la draft sta per cominciare, scatta il momento dei ban che consente ai giocatori rimasti con le ultime tre scelte di assegnare un ban ciascuno, mentre i due giocatori che scelgono per primi avranno la possibilità di bloccare i campioni principali per la squadra.

League of Legends Stagione 2016: Scelta posizioni

Quando stavamo mettendo a punto la scelta delle posizioni, abbiamo cercato di capire in che modo la maggior parte dei giocatori giocherebbe le partite. Ed ecco cosa abbiamo scoperto: la maggior parte di loro si sente più forte in due posizioni. Scegliendo le due posizioni preferite tra corsia superiore, giungla, corsia centrale, corsia inferiore e supporto, o scegliendo “Fill”(“Riempi”) e andando a riempire una posizione qualsiasi, sarete sicuri di trovarvi in una delle posizioni selezionate. E comunque, lo confermiamo, quella del supporto è ora ufficialmente tra le posizioni e non più solo un ruolo. Ecco quali saranno le vostre opzioni:
– Selezionate la due posizioni, la primaria e la secondaria, e avviate la ricerca, che favorirà la posizione primaria. In questo modo è sicuro che vi troverete nello slot delle posizioni selezionate.
– Scegliete la posizione primaria e impostate “Fill” (“Riempi”) come seconda scelta. La prima scelta è quella che inciderà di più quando avvierete la ricerca ma verrete posizionati in un altro ruolo qualsiasi se necessario.
– Selezionate “Riempi” per unirvi alla squadra in qualsiasi posizione.

La scelta di queste due posizioni garantisce tempi di coda più brevi, inoltre nessun giocatore della vostra squadra è costretto a giocare in una posizione indesiderata. Sappiamo bene che alcune scelte (coff coff supporto e giungla) non sono così gettonate, pertanto vogliamo cercare di favorire tali ruoli, se necessario anche dando PI bonus a chi gli giocherà. Questa scelta delle posizioni non andrà comunque a impedire scambi di corsia o altre strategie possibili future, di conseguenza le squadre saranno assolutamente libere di collaborare o sperimentare combinazioni diverse (magari, doppio jungler 2016)!

League of Legends Stagione 2016: Fase di ban

Quello che stiamo cercando di fare è dare delle responsabilità a tutti i giocatori in una draft, in modo da offrire a tutti la possibilità di dare un contributo alla propria squadra. Con la nuova fase di ban, i giocatori rimasti con le ultime tre scelte possono assegnare un ban ciascuno, mentre i due giocatori top avranno la possibilità di bloccare i campioni principali per la squadra. Tanto per chiarire, i ban devono essere assegnati prima di selezionare i campioni, proprio come prima.

League of Legends Stagione 2016: Gruppi dinamici

Per la stagione in arrivo, sostituiremo la coda Solo/Duo con una coda di gruppo dinamica. In pratica potrete scalare le classifiche con un numero qualsiasi di compagni di squadra, ovvero partecipare da soli o creare una squadra completa. Non ci saranno più penalità per i giocatori che giocano partite classificate insieme, di conseguenza i vantaggi del raggruppamento avranno la meglio. Il vostro grado dovrà comunque essere simile a quello degli amici in coda e il sistema è stato pensato proprio per fare in modo che i gruppi giocheranno sempre contro avversari simili (quindi, se siete in un gruppo organizzato di 5, al 95% vi troverete contro un’altra squadra da 5 organizzata).
Se volete creare una squadra di un qualsiasi livello, le squadre classificate restano comunque disponibili. Le squadre, infatti, vengono valutate in base alle abilità di un gruppo fisso e non su base individuale. Il nostro obiettivo per questa stagione è anche quello di migliorare la strada per diventare pro, riducendo la pesantezza delle partite classificate e concentrarci di più sulle prestazioni di gioco. Prossimamente vi daremo più dettagli a riguardo!

Nell’originale inglese: “Less ranked team grinding and more focus on performing when it counts”. È una parte interessante, perché sembra annunciare che le squadre non saranno più costrette e vincere e rivincere partite per salire verso i livelli professionali e che, forse, particolari eventi aiuteranno il processo. Purtroppo appunto i dettagli devono essere ancora definiti.

Se volete trovare i vostri fidatissimi compagni di battaglia, non c’è momento migliore di ora per andare a dare uno sguardo alla vostra lista amici (o reclutare quel supporto che vi ha aiutato in una partita). Quando i gruppi dinamici saranno disponibili, premieremo tutti i party che giocheranno insieme con una promozione PI bonus.

League of Legends Stagione 2016: Migliore Matchmaking per i giocatori di alto livello

Sopportare tempi di coda della durata di 30 minuti per salire in vetta alle classifiche non è proprio da definirsi un premio, ma è da sempre stato il prezzo da pagare per i più talentuosi di League of Legends. Stiamo cercando di ottimizzare il sistema di matchmaking per i giocatori di livello alto, in modo da identificare velocemente quelli dal potenziale epico e permettere a più giocatori con un alto livello MMR di trovare le partite. Non è questo il posto giusto per addentrarci nel tecnico ma, in sintesi, i giocatori di livello alto si troveranno a giocare nelle stesse partite che avrebbero trovato dopo 30 minuti di coda, ma molto più velocemente rispetto a prima.

League of Legends Stagione 2016: Crafting Hextech

Stiamo introducendo un nuovo sistema chiamato “Creazione Hextech” con due obiettivi: il primo è quello di creare un nuovo modo per ottenere oggetti casuali con grandi sconti (stiamo ancora regolando le statistiche ma, se volete qualcosa di specifico, l’acquisto diretto sarà ancora l’opzione più efficiente), mentre il secondo (e potrebbe essere il più importante, per alcuni di voi) è consentire ai giocatori di guadagnarsi campioni o skin con le imprese di gioco. Gratis.

Insomma, sarà possibile ottenere skin semplicemente giocando, da quanto emerge qui. Inoltre, questo sistema dovrebbe facilitare l’acquisizione di nuovi campioni. In sintesi, il sistema è quello più volte sperimentato in molti giochi: alla fine dei match sarà possibile droppare scrigni e chiavi. La cosa interessante è che la qualità degli scrigni sarà governata dal rendimento del giocatore e della squadra nel match e che le chiavi saranno ottenibili come drop e, da quanto mi pare di capire, non saranno a pagamento. Come invece accade in “Team Fortress 2” e, da poco tempo, in “Payday 2”.

Più avanti, nella stagione, potrete ottenere i Forzieri della maestria e le Chiavi mano a mano che dimostrate la vostra abilità sviluppando le maestrie dei campioni. Dopo aver ottenuto (e combinato) i due, potrete aprire il forziere, ottenendo oggetti temporanei che dureranno 7 giorni o oggetti permanenti come skin e campioni. Avrete una possibilità di ottenere Chiavi e Frammenti di chiave dopo ogni vittoria. Se giocate con gli amici avrete la possibilità di ottenere più chiavi rispetto a quando giocate da soli. Quando avete abbastanza Frammenti di chiave, potete convertirli in una Chiave al tavolo della Creazione. I Forzieri della maestria saranno legati ai voti di fine partita, forniti in base alle prestazioni vostre e dell’intera squadra. Stiamo ancora decidendo il numero di forzieri che assegneremo in questo modo nel corso dell’anno (in modo che non si crei confusione e che ci sia una chiara visione d’insieme di quello che stiamo creando), ma stiamo anche valutando modi di conferire forzieri (e chiavi) in altre modalità ed eventi.

Nell’originale inglese il contenuto dell’ultima parentesi è “so it’s not a grind and we can get a clear view of the ecosystem we’re creating”. Cioè, non sarà possibile semplicemente riempirsi di scrigni giocando all’infinito, non sarà possibile farmare loot. In un gioco come “League of Legends”, che si tiene in piedi effettivamente grazie al suo sistema economico, non è difficile capire cosa vorrebbe dire far piovere skin gratis sui giocatori.

Per chi vuole solo ottenere oggetti con un grosso sconto, avremo particolari tipi di forzieri, nel negozio, che contengono sempre dei buoni affari! Infine, se non pensate di usare i premi ottenuti, potete scambiarli con altri contenuti dal tavolo della Creazione. I contenuti ottenuti potranno essere riscattati o modificati al tavolo della creazione. Gli oggetti che non volete potranno essere disincantati per ottenere “essenze”. Le essenze possono essere usate per potenziare oggetti temporanei e trasformarli in contenuti permanenti. In alternativa, è possibile usare il tavolo della Creazione per trasformare 3 oggetti permanenti o presi in prestito in un oggetto permanente dello stesso tipo (aspetto o campione).

League of Legends Stagione 2016: Nuovi sistemi sociali (Club)

In breve: in “League of Legends” sarà possibile creare Gilde e ci saranno strumenti ufficiali per gestirle e moderarne la chat e i componenti. Tra le informazioni dell’aggiornamento emerge pure che, come è uso fare, sarà inoltre possibile aggiungere la sigla del Club (della Gilda) al proprio nome, e sarà possibile scegliere di volta in volta di quale Club mostrare l’appartenenza se facciamo parte di più di un gruppo.

I club sono gruppi sociali gestiti e organizzati dai giocatori, i quali ne stabiliscono un nome (i nomi devono essere unici, non già esistenti). L’idea è aumentare il numero di giocatori disponibili nello stesso momento, così un giocatore può avventurarsi nella Landa e giocare ogni partita con i giusti compagni di squadra. Sin dall’inizio, ogni club fornirà una chat permanente per tutti i membri del club. Questo spazio sociale consente di creare nuove amicizie e, ovviamente, di organizzare le partite. I leader del club avranno tutta una serie di mezzi di moderazione, per cui potranno invitare o espellere membri in qualsiasi momento. Inoltre, possono condividere le attività di gestione, stabilendo quindi dei responsabili a cui dare le autorizzazioni per invitare o espellere membri. Inizialmente, un club potrà essere costituito da massimo 100 membri, ma molto probabilmente nel tempo consentiremo un numero più elevato.

League of Legends Stagione 2016: Nuovi sistemi sociali (Party)

I party in pratica sono piccoli gruppi di amici connessi attraverso diverse partite. Un giocatore ospita un party e invita gli amici a una chat di gruppo che durerà per tutte le partite. Una volta configurato il party, il leader avvia la normale procedura per iniziare una partita e tutti i giocatori del party si mettono in coda. Per impostazione predefinita, i party sono pubblici, ovvero gli amici possono vedere il vostro party nella lista di amici, sapere se state cercando qualcuno per una partita e unirsi a voi con un paio di clic. Tuttavia, i leader possono anche rendere i party privati, per cui si può divenire membri solo tramite invito.

Mi pare semplicemente come da anni funziona il gruppo in “DOTA 2” e come è anche in “Heroes of the Storm”. Se avete degli amici e volete fare un po’ di partite insieme una sera create un “Party”, invitate gli amici e cercate da quel momento in poi le partite insieme, come una squadra. Quando vi stancate di giocare il gruppo si scioglie e ognuno torna a fare quello che vuole, in quanto il Party, a differenza dei Club, non permane attraverso sessioni di gioco diverse.

League of Legends Stagione 2016: Nuovi sistemi sociali(App)

League of Legends è sicuramente più bello quando si gioca con amici; chiedere ai propri amici di organizzare una partita dovrebbe essere facile e fattibile. Ed ecco che arriva l’applicazione Amici di League of Legends per cellulari. Questa applicazione rende la vostra lista amici di League of Legends sempre a portata di mano. Con l’app Amici di League of Legends potete chiamare i vostri amici per una partita ogni volta che sono disponibili, anche se ancora non l’hanno avviata sul loro cellulare. L’applicazione, infatti, sincronizza le conversazioni da qualsiasi dispositivo, quindi potete continuare a leggere la lunga chat della squadra, che è ancora lì a vantarsi per aver distrutto il nexus nemico. È molto più facile organizzare partite quando sono tutti online. Le notifiche push garantiscono la ricezione del messaggio nel caso in cui la vostra squadra decidesse di giocare un ultimo 5v5 “notturno”.

Questa nuova applicazione per cellulari, in inglese “League of Legends Friends”, sarà disponibile e gratuita per Andoid e iOs all’inizio del 2016. Considerando la recente acquisizione di King Digital Entertainment da parte di Activision Blizzard e la recente creazione di una divisione appositamente pensata per l’eSport non escludo che anche “Heroes of the Storm” possa ricevere qualcosa di simile: una applicazione mobile dedicata.

League of Legends Stagione 2016: Nuovo client

Questa è probabilmente la notizia più attesa, soprattutto dopo che “DOTA 2” ha ottenuto un nuovo splendido Client con l’aggiornamento Reborn, che ha pure portato il MOBA di Valve al motore grafico Source 2. Purtroppo rompendo il gioco. Son cose che capitano, su. Ma gli utenti di “League of Legends” chiedevano già da tempo allora un nuovo Client e minacciarono pure di passare tutti in massa a DOTA 2 se non lo avessero avuto. Secondo me, ci sono migliori motivi per passare in massa a DOTA 2 e lasciar perdere “League of Legends”. Comunque, se non lo avete intuito già, Riot sottolinea che la componente sociale la farà da padrona nel nuovo Client.

Il client di League of Legends vi ha fatto compagnia negli ultimi sei anni, ma ora ha un tremendo bisogno di cambiamento. Abbiamo lavorato molto per farlo, e a partire dalla Stagione 2016 inviteremo i membri della community a provare e fornire feedback su una versione alpha, ancora in via di sviluppo, del client aggiornato. Abbiamo un numero limitato di posti nel team di realizzazione del client alpha, ma faremo spazio per accogliere il maggior numero di persone possibile.

Stiamo già lavorando su un bel po’ di nuove funzioni indirizzate a facilitare le partite con gli amici, inclusa l’applicazione Party, Clan e Amici per cellulari. L’aggiornamento del client dà una notevole aggiunta a questo, fornendo una lista amici autonoma e leggera da usare per rimanere aggiornati senza dover necessariamente avviare il client. In questo modo potrete tranquillamente scaricare l’ultima patch e, contemporaneamente, sapere chi sta giocando e leggere i messaggi dei vostri compagni. Basterà poi un clic per buttarvi direttamente nel gioco!

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]