Quando uscì “Resident Evil HD Remaster” Capcom lanciò un videogioco promozionale sul web che dava la possibilità di sbloccare costumi all’interno del gioco. È difficile in realtà chiamarlo gioco: bastava registrarsi e un contatore di “infetti di Raccoon City” aumentava di uno, con lo sblocco degli oggetti ogni volta che veniva raggiunto un certo traguardo col numero degli infetti. Questa iniziativa promozionale ritorna per l’uscita dell’HD Remaster di “Resident Evil 0”: diamo quindi il benvenuto a “Nuovo contagio a Raccoon City”.

Le regole sono sempre le solite: andate sul sito ufficiale, vi registrate con l’indirizzo email, Facebook o il vostro account Capcome e… basta. Solo facendo così contribuite a sbloccare oggetti nel gioco, come nel caso precedente. Ma non solo. Stavolta tra i partecipanti (“gli infetti”) saranno sorteggiati vincitori di premi reali e fisici che, per l’Italia, sono cose come una maschera di Nemesis, una da Licker (quanto odio i Licker), tazze della S.T.A.R.S. o una sceneggiatura autografata di “Resident Evil 0”.

 

“Resident Evil 0” è solo l’ultimo dei giochi della serie “Resident Evil” che sono stati rimasterizzati e adattati alle moderne piattaforme, e arriva dopo “Resident Evil 4”, “Resident Evil” e precede un annunciato remaster di… zam zam zaaaam! “Resident Evil 2”! “Resident Evil 0 HD Remaster” uscirà per PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox 360, Xbox One e PC all’inizio del 2016. Intanto Capcom si dice interessata a sviluppare videogiochi horror per visori di realtà virtuale e promette che nel prossimo “Resident Evil” la continuity verrà azzerata e si tornerà a un horror survival meno incentrato sull’azione. Lo aveva già detto per “Resident Evil 6” e non le credo neanche più.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]