Dopo lo Snapdragon 820 di Qualcomm e il Kirin 950 di Huawei, ecco che ora anche l’Exynos 8890 di Samsung è stato presentato in via ufficiale: la rosa dei processori pensati per i top di gamma è praticamente stata completata. E come previsto, anche in questo caso abbiamo a che fare con un chipset davvero molto interessante sotto diversi punti di vista.

Samsung Exynos 8890 è stato realizzato utilizzando un processo produttivo FinFET a 14nm e si avvale di quattro core Cortex-A53 e di quattro custom core poggiati all’architettura ARMv8. Questa struttura permette al nuovo arrivato di garantire prestazioni più elevate del 30% rispetto al passato e un’efficienza energetica che rispetto alla gamma Exynos 7 è stata migliorata del 10%.

Per quel che riguarda la connettività, Exynos 8890 supporta per la prima volta il modem LTE Rel.12 Cat. 12/13 che fa sua una velocità di navigazione da 600Mbps in download e da 150Mbps in upload; ma l’integrazione del modem permette anche di ridurre la componentistica, permettendo ai prossimi flagship Samsung di godere di uno spessore ridotto e di una creatività nel design ancora maggiore! E poi c’è il discorso grafico da affrontare: il chipset viene affiancato da una GPU ARM Mali-T880 che apre le porte all’esperienza di gioco in 3D.

La produzione di massa del Samsung Exynos 8890 dovrebbe essere avviata a breve (anche se alcune fonti sono certe del fatto che abbia già preso il via). Ma per sapere se questo nuovo chipset sarà oppure no un valido competitor dei prodotti di Huawei e Qualcomm, non ci resta che aspettare ancora qualche mese.

fonte

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]