Come ormai sembra inevitabile per tutti i maggiori videogiochi anche “Star Wars: Battlefront” ha ricevuto la sua companion app. Electronic Arts ha oggi lanciato “Start Wars Battlefront Companion”, gratuito e disponibile sia su iPhone/iPad (sull’App Store) sia su Android (su Google Play) sia sul web. L’uscita della app accompagna quella di “Star Wars: Battlefront” su EA Access, il servizio su abbonamento di Electronic Arts per Xbox One, che da oggi permette agli abbondati di giocare per 10 ore il gioco completo.

L’applicazione consente di restare aggiornati per conoscere le novità di “Star Wars: Battlefront” e tenere d’occhio le attività dei propri amici nel gioco e i progressi con i vari sblocchi disponibili, ma non solo. “Star Wars Battlefront Companion” contiene un mini-gioco, “Comando Base”, strano miscuglio tra gioco di carte e tower-defense: si gioca a turni, usando le carte della propria mano (qualsiasi numero per turno) per difendere una base da un assalto. La base è al centro della schermata, circondata da cerchi concentrici ed equidistanti che rappresentano le distanze dei nemici, che ogni turno entrano nel cerchio più esterno e si muovono radialmente dai cerchi esterni a quelli più interni. Interessante è la necessità di aspettare che i nemici si avvicinino alla base abbastanza da poterli colpire con le unità rese disponibili dalla propria mano, perché la gittata delle varie difese utilizzabili è limitata e ha un minimo e un massimo. Così, una carta Soldato Ribelle permette di colpire un nemico giunto a distanza 1 dalla base, ma non colpisce nemici già a distanza 2, mentre un Ala X può colpire nemici che si trovano persino a distanza 4, ma non sotto distanza 3. Anche il cannone della base, difesa estrema, può essere usato per colpire i nemici (e ha un’ottima gittata, perché colpisce da distanza 1 a distanza 3) ma la sua potenza, cioè il danno inflitto alla unità colpita, cresce di turno in turno ed è quindi importante moderarne l’uso.

Il successo nelle partite di “Comando Base” fa guadagnare crediti, e i crediti ottenuti possono essere poi spesi non solo in successive partite al minigioco, per crearsi un potente mazzo personalizzato di carte bonus, ma anche per ottenere oggetti in “Star Wars: Battlefront”. “Star Wars: Battlefront”, lo sparatutto multiplayer di Electronic Arts ambientato nel mondo della trilogia originale di “Star Wars”, uscirà in Europa il 19 novembre per Xbox One, PlayStation 4 e PC. Se volete saperne di più leggete, per esempio, il mio più recente articolo sulle (tantissime!) modalità di gioco.

 

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]