La situazione finanziaria di HTC è già di per sé piuttosto precaria, e proprio per questo la notizia che giunge dal Wall Street Journal sarebbe stato preferibile non leggerla. Eppure sembra che il marchio taiwanese possa subire il ritiro di tutti i suoi smartphone dal mercato tedesco per aver violato un brevetto.

La testata giornalistica d’oltre Oceano afferma che un tribunale tedesco avrebbe già avviato un procedimento d’ingiunzione a carico di HTC che, tra le altre possibilità, potrebbe indurre proprio al blocco delle vendite in Germania di tutti gli apparecchi del marchio. Tutta questa storia starebbe venendo fuori per via di un brevetto violato che la società avrebbe utilizzato senza neanche aver acquistato.

Il brevetto in questione si riferisce a una tecnologia di codifica della voce che viene di norma utilizzata da tutti i produttori di smartphone e che è di proprietà della Acacia Research Group LLC. Il problema sta nel fatto che HTC ne ha usato la tecnologia senza avere alcun accordo di licenza, cosa che invece hanno provveduto a far proprie le varie Apple, Samsung, Amazon, Huawei e via dicendo.

E’ ancora un po’ presto riuscire ad intuire come si evolverà questa faccenda, anche se il clima non è affatto buono per HTC: l’azienda di Taipei ha tentato un ricorso che è prontamente stato respinto dai tribunali tedeschi. Pertanto la colpa se la prenderà quasi certamente mentre la sanzione potrebbe appunto consistere in un qualcosa di “epico” così come concludersi nel pagamento di una tassa.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]