Se c’è un punto debole che è stato rinvenuto nella Mcirosoft Band e anche nella successiva Microsoft Band 2, quello è senz’altro legato all’assenza dell’impermeabilità. Entrambi i wearable sviluppati dal colosso di Redmond mancano di questa caratteristica che se vogliamo, ormai, è imprescindibile per ogni dispositivo indossabile.

In realtà le due smartband sono resistenti agli schizzi d’acqua ma non se la cavano affatto bene in termini di immersione in contenitori con liquidi. Eppure con la prossima generazione tutto potrebbe cambiare: un brevetto registrato nel maggio 2014 ma accolto da un via libera solo pochi giorni fa, lascia intuire che la Microsoft Band 3 sarà impermeabile all’acqua.

Tra l’altro sembra che questa tecnologia sarebbe dovuta entrare a far parte delle specifiche tecniche di Microsoft Band 2, ma evidentemente i ritardi dati dall’ottenimento del via libera da parte degli organismi preposti ha fatto sì che l’azienda dovesse rimandare questa soluzione alla prossima generazione. E a questo punto ci siamo, perchè dall’immagine sembra che l’impermeabilità verrà garantita mediante un elastometro termoplastico destinato ad avvolgere il vano della batteria.

A dare manforte a questo scenario ci sono anche i rumor diffusi dal sito SuperSite for Windows i quali confermano che Microsoft sia effettivamente intenzionata a risolvere la questione facendo dell’impermeabilità una delle caratteristiche inamovibili delle sue prossime smartband!

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]