OnePlus e Oppo hanno sempre lasciato sospettare che potessero in qualche modo ritrovarsi sotto un’unica bandiera, ma entrambe le società hanno di volta in volta smentito questo circolo di ipotesi che gravitava (e gravita tuttora) sul loro conto. Sarà quindi una semplice coincidenza il fatto che due dei loro prossimi smartphone siano stati certificati proprio nello stesso giorno da parte dell’ente cinese TENAA!

Da parte di OnePlus è infatti stato dato il via libera a OnePlus 2 Mini, device dotato di un display 4.99″ con risoluzione Full HD, processore Qualcomm Snapdragon 810, GPU Adreno 430, 3GB di RAM, 16GB di memoria espandibile, connettività 4G LTE e fotocamere da 13 e 8 megapixel. Lo smartphone ha uno spessore di 6.9 millimetri, un peso pari a 138 grammi e un sistema operativo di serie riconducibile ad Android 5.1.1 Lollipop.

Le specifiche appena descritte, che sono poi quelle emerse dai documenti di TENAA, sono un po’ diverse rispetto a quelle che erano state trafugate da GFXBench (che dal canto suo parlava di un display 4.6″ e di una fotocamera anteriore da 5 megapixel). Ma al di là di questo, l’elemento realmente caratteristico di tutto quanto ciò risiede nel fatto che il secondo device certificato, ossia Oppo A30, ha praticamente le stesse identiche caratteristiche di OnePlus 2 Mini!

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]