Doveva essere Xiaomi ma poi pareva fosse il turno di Samsung, e invece il primo vero dispositivo ad incorporare il nuovo processore Qualcomm Snapdragon 820 è un Intrinsyc! In realtà non si tratta propriamente di uno smartphone destinato al mercato consumer, poiché parliamo di un kit per sviluppatori tra cui figura appunto anche il device ritratto in foto.

Si tratta di Intrinsyc Open-Q 820, prodotto equipaggiato di una RAM da 3GB, di uno storage da 32GB, di una connettività Bluetooth 4.1 e Wi-Fi e con tanto di ingressi audio, HDMI e USB 2.0/3.0. In lui non mancano di certo anche altre porte dedicate per quegli sviluppatori che volessero sfruttarle per scopi ben specifici, così come non fa sentire la sua assenza un sistema operativo basato di serie su Android 6.0 Marshmallow.

Intrinsyc Open-Q 820 è acquistabile tramite lo store ufficiale a 599$, ma la casa produttrice ha anche sviluppato un tablet da 6.2″ basato su MDP (Mobile Development Platforms): per lui il prezzo di vendita sarà di 799$, anche se lo troveremo affiancato a una variante con display 10″ a 999$ (anche in questi due device sarà chiaramente presente lo Snapdragon 820).

Per quanto lontani dalle attenzioni di noi “comuni mortali”, questi primi dispositivi con a bordo il nuovo SoC di Qualcomm stanno di fatto spianando la strada all’arrivo di un chipset molto chiacchierato e anche piuttosto temuto dai suoi concorrenti.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]