Inizialmente sembrava proprio che la connettività NFC avrebbe dovuto prendere il via in maniera quasi sistematica, anche solo per il fatto che ad un certo punto quasi tutti i top di gamma e gli smartphone di fascia alta sembravano inclini a includere questa tecnologia nella lista delle loro specifiche tecniche. Eppure dopo un po’ di tempo di NFC non è che se ne sia parlato più di tanto.

Ora però, con l’arrivo dei sistemi di pagamento mobili come Apple Pay, LG Pay, Android Pay, Samsung Pay e via dicendo, l’NFC sta tornando in auge e di questo sembra esserne convinta anche la cinese Xiaomi che dovrebbe aver introdotto il chip in Mi 5, suo prossimo device di punta.

Il documento che apre a questa ipotesi ormai più che probabile riporta una lista di dispositivi che supportano il sistema di pagamento di China UnionPay, e tra questi spicca appunto, al 28esimo posto, proprio lo Xiaomi Mi 5!

Esattamente come il metallo quale materiale di rivestimento e il lettore di impronte digitali, anche l’NFC non può dirsi parte consolidata della tradizione Xiaomi: del resto questa tecnologia lo troviamo del tutto assente in più o meno tutti i prodotti sfornati nel 2015 (da Mi 4 fino a Mi Note e Mi Note Pro). Ma evidentemente le cose stanno prendendo tutta un’altra direzione!

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]