Xiaomi ha presentato al mercato asiatico (ed in paraticolar modo a quello indiano) un nuovo smartphone di fascia media che abbraccia caratteristiche non troppo modeste, ma soprattutto che fa suo un prezzo di vendita estremamente contenuto. Il suo nome è Redmi Note Prime  e come promesso propone di far proprio un rapporto qualità/prezzo di tutto riguardo. Ma andiamo con ordine.

La scheda tecnica si compone in primo luogo di un ampio display IPS 5.5″ con risoluzione HD (1280 x 720 pixel), abbraccia poi un processore Qualcomm Snapdragon 410 quad-core operante alla frequenza di 1.2GHz, e fa affidamento su delle memorie tipiche per la fascia medio-bassa di mercato come i 2GB di RAM e i 16GB espandibili per quel che riguarda la memoria interna.

Anche l’ambito multimediale presenta una configurazione piuttosto classica per questa collocazione commerciale, tanto è vero che Redmi Note Prime si avvale di una fotocamera principale da 13 e di una fotocamera anteriore da 5 megapixel; la connettività prevede poi il supporto al Dual SIM e alle reti 4G LTE, la batteria è da 3100 mAh e il sistema operativo purtroppo un po’ retrò data la presenza di Android 4.4 KitKat con interfaccia MIUI 7.

Xiaomi Redmi  Note Prime è una proposta senz’altro molto interessante per coloro i quali ambiscono a un buon phablet e ad un buon prezzo: non è mica un caso, del resto, se il listino per lui previsto sia di soli 116 euro circa!

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]