Apple starebbe valutando di tagliare di circa il 30% gli ordini di iPhone 6S e iPhone 6S Plus ai suoi fornitori, o almeno questo è quanto viene riportato da Nikkei (una testata finanziaria di origine giapponese).

A suo dire i manager di Cupertino avrebbero ordinato un quantitativo di unità che per il trimestre Gennaio/Marzo è identico a quello voluto con gli iPhone 6 dello scorso anno, ma a quanto pare ci sarebbero dei riallineamenti in vista che quanto meno per questo primo periodo del 2016 dovrebbero riportare le stime al ribasso: solo da Aprile in poi la produzione potrebbe ritornare al suo ritmo originario. Il rumor proveniente da Oriente dà quindi manforte a quanto aveva vociferato il Wall Street Journal già verso la metà di Dicembre scorso.

C’è chi dice che dietro questo calo della produzione ci sia un calo della domanda di mercato nei confronti degli iPhone 6S e chi, invece, come gli analisti è più incline a pensare che il taglio degli ordini sia dovuto a una semplice attività di manutenzione dei magazzini che avvenne in questa stessa maniera già nel 2013. Ma probabilmente la risposta vera e propria arriverà con la comunicazione dei risultati finanziari che Apple ha programmato per il 26 Gennaio prossimo.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]