Diversi report hanno provveduto a smentire voci riguardanti una possibile introduzione di Apple Watch 2 durante il mese di Marzo, e nelle ultime ore anche la testata giornalistica Digitimes si è accodata a questa ipotesi riferendo una produzione di massa che con ogni probabilità non partirà prima del secondo trimestre di questo stesso anno.

Fonti provenienti dalle catene di produzione stanno peraltro affermando che i volumi iniziali previsti saranno di gran lunga minori rispetto a quelli che erano stati fissati con il primo esemplare di Apple Watch, attribuendo le ragioni di questo cambiamento a una previsione che parla di una “domanda più debole del previsto”.

Un po’ le voci dei giornali e un po’ quanto riferito da fonti interne stanno sostanzialmente confermando una realtà di fondo: quella un Apple Watch 2 che parte già con qualche piccolo ostacolo in più da superare. In questo quadro, Quanta Computer dovrebbe rimanere il fornitore unico anche se non tutti sono convinti di questo fatto: Apple si starebbe riservando il diritto di dividere la produzione tra Quanta Computer e Foxconn.

Nelle prossime settimane ne sapremo sicuramente qualcosa di più, unitamente, magari, a nuove indiscrezioni che riescano a delineare il quadro tecnico e fisico del tanto atteso Apple Watch 2!

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]