John Chen, CEO di BlackBerry, ha deciso di aspettare il CES 2016 per lasciarsi andare ad una serie di interessanti dichiarazioni pronte a far luce sulle prossime mosse dell’azienda. E optato proprio per questo inizio d’anno per ufficializzare una notizia che certamente cambierà le sorti tanto del marchio quanto del mercato smartphone: d’ora in avanti BlackBerry si concentrerà solo ed esclusivamente su dispositivi Android.

Un nuovo device pronto a succedere al BlackBerry Priv sarebbe già in trampolino di lancio, mentre un secondo arriverà verso la fine del 2016. E in entrambi i casi, ribadiamo, faranno affidamento al sistema operativo di casa Google. Si tratta di una decisione storica per l’azienda canadese, ma presa soprattutto per tentare di rilanciare un marchio che fino a poco tempo fa sembrava destinato all’acquisizione da parte di terzi se non al fallimento vero e proprio; e in un certo senso Priv ha giocato un ruolo di cavia per una società che prima di varare un cambiamento di tale portata voleva quanto meno sondare il terreno Android.

Chen è sicuro che Priv sarà capace di dare una nuova immagine a BlackBerry e di consolidare il ruolo del marchio nei mercati internazionali, anche e soprattutto ponendosi come una valida alternativa a competitor di tutto rispetto quali Samsung, LG e HTC. Proprio per questo Priv arriverà a breve su 31 nuovi mercati e sarà presumibilmente oggetto di un calo del prezzo, a riprova di come l’azienda che vi sta dietro abbia deciso di puntare molto su di lui.

Tutto ciò significa che BlackBerry abbandonerà il suo sistema operativo proprietario? Non proprio, perchè pare che BlackBerry 10 sarà proiettato a un uso di tipo governativo.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]