Pochi giorni fa Lenovo ha annunciato un restyling della gamma di prodotti ed in particolar modo ha dato il benservito al brand Motorola che d’ora in poi prenderà il nome di Moto, sigla sicuramente più snella ma al tempo stesso forse meno affascinante. Fatto sta che indipendentemente da quel che se ne possa pensare, la società ha continuato a parlare per voce del suo Senior vice President Cheng Xudong mettendo a nudo quelli che saranno i capisaldi di questa gamma di prodotti.

Come prima cosa viene chiarito una volta per tutte che la linea di smartphone Moto 2016 vedrà la presenza del sensore per il riconoscimento delle impronte digitali uniformandosi, di fatto, a una tecnlogia che sta pian piano approdando anche in produzioni non propriamente di fascia alta. In secondo luogo viene promesso un design che sarà totalmente diverso dal solito, con cenni a scocche metalliche e ad uno spessore sempre più ridotto.

Il terzo punto riguarda invece le dimensioni del display che saranno uniformate per tutta la gamma a 5 pollici (né uno zero virgola in più, né uno zero virgola in meno, tanto per intenderci). E per finire il quarto e ultimo punto su cui si è soffermato il VP Xudong chiama in causa l’interfaccia: sotto questo punto di vista sono stati annunciati dei lavori che non saranno portati a compimento prima del 2017. Che si stia procedendo per il verso giusto?

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]