La GTX 950 è l’ultima nuova entrata della serie Maxwell in casa Nvidia, nata per soppiantare l’ormai vecchia GTX 750/750ti e per andare contro la concorrenza in casa AMD che, nella precedente generazione vedeva la R9 270 come una delle bestbuy per l’entry level FullHD. Sarà riuscita Nvidia nell’impresa di scalzare AMD da questo trono? Scopritelo nella nostra recensione della scheda grafica Nvidia GTX 950!

gtx 950 msi

Recensione Nvidia GTX 950 – Specifiche Tecniche

Per questa piccola scheda grafica, Nvidia ha deciso di non scendere a compromessi e di utilizzare un chip già ben collaudato della serie Maxwell ovvero il GM206, con supporto a Nvidia G-Sync e DX12, ovvero lo stesso utilizzato già sulla sorella maggiore GTX 960 seppur con qualche piccolo compromesso, di fatto si scende a soli 768 shaders ma, rispetto alle precedenti generazioni, si guadagnano features importanti come la codifica e decodifica H.265/HEVC e il supporto HDMI 2.0, per gestire monitor 4k @ 60fps, ottima dunque come mediacenter casalingo.

Per chi vuole inoltre, è possibile utilizzare questa scheda video anche in SLI, una novità per questa fascia di mercato per le schede grafiche Nvidia.
La scheda è dunque dotata di:
768 CUDA cores
48 Texture Units
32 ROPs
2GB VRAM GDDR5
-Memory Interface Width 128bit
TDP di 90W

Il TPD di circa 90W nonostante sia molto meglio per le performance generali implica la necessità di un alimentazione ausiliaria tramite connettore a 6pin PCI, cosa non necessaria sulla precedente generazione, e fa storcere un po’ il naso. C’è però da dire che tutte le dirette concorrenti adottano la stessa filosofia e hanno addirittura un TDP più elevato, di fatto questa è una delle schede meno energivore della categoria e in rapporto consumi/prestazioni è sicuramente la vincitrice grazie all’ottimizzazione dell’architettura Maxwell.

Recensione Nvidia GTX 950 – MSI GTX 950 Gaming 2G

nvidia gtx 950
Per la prova sul campo nVidia ci ha fornito un modello MSI GTX 950 GAMING 2G, una delle migliori sia per qualità costruttiva sia per prestazioni e temperature.
Il modello in questione infatti ha infatti diverse modalità di utilizzo preimpostate nel programma MSI gaming App fornito in dotazione:
Silent mode: 1026/1190 come base/boost clock e 6610mhz di frequenza per le memorie
Gaming mode: 1102/1279 e 6610mhz per le memorie
OC mode: 1127/1317 e 6650mhz per le memorie
Per completezza la scheda con GPU-Z rileva anche i seguenti parametri:
Memory bandwidth di 105.6GB/s
49.2 GTextel/s
2.94 miliardi di transistor
nvidia gtx 950
La scheda in questione inoltre ha un led con scritta e logo MSI che si possono illuminare a piacimento con alcuni effetti grafici come “respiro” e “lampeggio” che possono essere molto piacevoli nel caso di un case con una bella finestra laterale da cui ammirarlo.
Il sistema di dissipazione del calore è affidato al MSI TwinFrozrV che permette di utilizzare la scheda in modalità “zero frozr“, stoppando le ventole durante l’utilizzo normale del computer fino ad una temperatura di circa 60 gradi, temperatura che difficilmente raggiunge in gaming nei giochi MOBA. Il sistema di dissipazione convince grazie alle pipe ottimizzate per la dispersione del calore su tutta la scheda, ma le dimensioni estremamente generose della scheda video stessa lo rendono eccessivo per la fascia di prezzo (27 centimetri di scheda, quasi come una top di gamma di un paio di fasce superiori). Per contenere i costi infine MSI ha deciso di non fornire con la scheda un backplate lasciando così il retro della scheda “nudo” mostrando però il bel PCB custom nero.
Ovviamente come da premesse la scheda grafica ha necessariamente bisogno di un alimentazione ausiliaria dunque è provvista di un connettore 6pin PCI.
Come uscite video la scheda adotta 3 display port, 1 HDMI 2.0 e un DVI-I (con adattatore a VGA nella confezione di vendita insieme al CD con driver e gaming app – scaricabili anche dal sito di supporto).
Nvidia Gtx 950

Recensione Nvidia GTX 950 – Prestazioni

Per valutare le prestazioni della scheda abbiamo deciso di utilizzare una configurazione modesta, probabilmente quella migliore per una scheda di questo calibro ovvero accoppiata ad un processore i5 4460, una scheda madre H87 pro4 Arsock, 8GB di memoria RAM: lo scenario più comune per chi vuole assemblarsi un po’ da gaming longevo e senza grossi problemi. Al fine di ottenere bene o male le stesse performance è possibile accoppiarla anche a processori meno potenti in modo da contenere la spesa stessa come per esempio usando un processore AMD come un 860k o addirittura un intel core i3.

Nei benchmark la scheda si comporta bene, dimostrando che l’overclock di fabbrica di MSI fa il suo lavoro:
-Con Unigine Heaven si passa da 700 punti con il profilo silent a 740 punti con la modalità OC
-Con Skydiver (utilizzato per mostrare un test reale di quello che dovrebbe essere il target della scheda, ovvero gaming sia in fullhd che in hd a dettagli medio alti nel primo e al massimo nel secondo) ha totalizzato 16343 punti in modalità OC
-Con Firestrike (più pesante del precedente) ha totalizzato 5598 punti in modalità OC

Recensione Nvidia GTX 950 – Gaming

Per il gaming abbiamo provato la scheda grafica sempre nella modalità preimpostata OC di MSI in modo da poter tirare fuori il meglio di questa “piccola” scheda video e vedere cosa si poteva ottenere da questa Nvidia GTX 950. Devo dire che sono rimasto piacevolmente colpito dalle performance: la Nvidia GTX 950 si comporta davvero molto bene in tutti i giochi provati, non ha praticamente mai stuttering e con qualche minuto nelle impostazioni di gioco è possibile ottenere 60fps in praticamente ogni titolo in commercio a patto di scendere un minimo a compromessi su qualche dettaglio o filtri preimpostato.
Per provarla ho iniziato con il classico GTA V, uno dei giochi più pesanti dell’anno, riuscendo ad ottenere un frame rate quasi sempre sopra i 50 fps con quale calo nei 40 alti ma non tale da inficiare la qualità di gioco (anche senza v-sync il gioco non ha brutti effetti grafici come il tearing). Ovviamente il livello di grafica di GTA è impostato al massimo livello, ignorando tranquillamente i limiti consigliati e sforando a 2.3GB di memoria video occupata e lasciando come unico filtro FXAA. Assassin’s Creed Syndicate preimpostato al livello ALTO, ha un frame rate che si aggira sui 45fps medi, con l’unico filtro FXAA. Passando poi ad un gioco un po’ più “vecchio”, il classico Tomb Raider, la scheda non mostra sorprese e il frame rate con il benchmark interno arriva stabilmente sopra i 60fps (minimi 58 – massimi 88 per una media di 73.3 fps) con il livello grafico preimpostato ad Ultra. Cambiando genere e passando al sempre verde Far Cry 4 con impostazioni ultra il gioco gira abbondantemente sopra i 50fps per rimanere bloccato in lunghissimi frangenti di gioco a 60 (Vsync attivo). Neanche a dirlo uno dei titoli più aspettati del 2015 ovvero Fallout 4 va tranquillamente a 60fps fissi senza batter ciglio!

Per passare ai “dolori” arriva The Witcher 3, probabilmente uno dei giochi più appariscenti del 2015, che purtroppo sparando la grafica al massimo si comporta in maniera altalenante con l’AA (anti aliasing) attivo mentre disattivandolo non ha problemi e regala un gameplay stabilmente sopra i 30fps con picchi e zone più leggere dove sta tranquillamente oltre i 40.

Conclusione gaming: la Nvidia GeForce GTX95o è una scheda grafica di buon livello, i 2GB di VRAM sono un buon compromesso per questo tipo di scheda visto il posizionamento sul mercato, sforando i limiti di memoria non si hanno effetti strani di ricaricamenti texture e si gode di un ottimo livello di gioco, superiore nettamente al livello delle console next-gen. Rinunciando a qualche dettaglio e filtro è possibile giocare ad ogni gioco presente sul mercato a 60fps per chi è ne è fanatico.

Recensione Nvidia GTX 950 – Consumi e temperature

Come accennato nella prima parte dell’articolo una delle cose che mi ha fatto storcere il naso di questa scheda video Nvidia GeForce GTX950 (non solo in questa declinazione MSI) è la presenza obbligatoria di un 6 pin di alimentazione che, almeno nei modelli reference o in alcuni non overclockati, grazie all’ottimizzazione della tecnologia Maxwell di Nvidia si sarebbe potuto evitare. Poco male, tutta la concorrenza ce l’ha e ce ne faremo una ragione.
In ogni caso la scheda grafica rimane quella meno energivora del lotto (AMD con la R7 370 consuma qualche manciata di W in più e in gaming va un po’ di meno dell’ordine dei 4-5 fps medi in meno anche a causa dei driver meno supportati che sulle schede Nvidia).
Per quanto riguarda invece le temperature il modello MSI è davvero convincente anche se viste le dimensioni mi sarei aspettato qualcosa di meglio: la scheda misura 27 centimetri e ha due ventole denominate “TORX FAN”che partono quando la temperatura arriva oltre i 60 gradi e permette dunque di giocare a giochi meno impegnativi come quelli online nel completo silenzio, per quanto riguarda quelli più impegnativi le temperature sono tarate per non superare mai i 65 gradi con le ventole a 800/1000 rpm circa e dunque inudibili. In idle la scheda è sempre fredda nonostante la tecnologia zero frozr e la temperatura si assesta agevolmente sotto i 30 gradi.

Recensione Nvidia GTX 950 – Overclocking

nvidia gtx 950
La Nvidia GeForce GTX 950 MSI si è rivelata già vincente nei confronti che si possono trovare online con la R7 370 ma con un po’ di overclock in più oltre a quello di fabbrica della versione OC di Msi è possibile avere risultati ancora migliori. Generalmente si ottengono da 3 a 5 frame di differenza e questo aiuta soprattutto in quei giochi che non riescono ad avere un frame rate troppo costante ma hanno cali frequenti (a dire il vero pochissimi giochi hanno questo comportamento ma ci sono). Parlando di numeri il modello da me provato oltre allo step OC di MSI riesce a salire di altri 150mhz sul core e di 400Mhz sulle memorie per arrivare a 1317mhz di core 1467mhz di boost clock e 7400mhz circa sulle memorie! Nei benchmark questi si traduce in 833 punti in Heaven Unigine (contro i 740 – passando da 29.4fps medi a 33), 17153 punti su skydiver (contro 16343) e infine in 6189 punti in firestrike (contro i 5598), valori incredibilmente simili a quelli di una GTX 960! In tutto questo le temperature della scheda rimangono praticamente immutate segno che il sistema di raffreddamento della scheda grafica è ben progettato.

Conclusioni

La scheda video Nvidia GTX 950 (qui la pagina del produttore) si presenta dunque come un erede della GTX 750 e perché no della più vecchia GTX 650, migliorandola in ogni aspetto, soprattutto quello videoludico. Il supporto nativo alle DX12, all’H.265 e la retrocompatibilità con le precedenti versioni la renderanno molto utile anche nel solo utilizzo come mediaplayer o nelle normali operazioni a computer.
Le performance sono davvero ottime, molto meglio di quanto mi aspettassi ed è possibile giocare a 60fps utilizzando impostazioni medio/alte e con qualche filtro attivo (dovendo rinunciare però a quelli più assetati di potenza soprattutto nei giochi più moderni e graficamente esigenti), ad una qualità migliore della concorrenza AMD di pari fascia. Il modello MSI aggiunge qualche centinaio di Mhz di base sul core e questo si riflette con un guadagno netto in performance rispetto ad una scheda reference, oltretutto è una scheda molto overclockabile e grazie all’ottimo dissipatore è possibile andare molto su con il clock senza alcun problema di sorta. Ottime per questo modello anche la tecnologia zerofrozr e anche il led laterale che permette una customizzazione davvero buona; anche l’occhio vuole la sua parte. Il modello MSI, ma probabilmente anche molti altri modelli custom hanno prestazioni in grado di avvicinarsi dalla sorella maggiore GTX 960 contendo però la spesa quindi risulta un ottimo acquisto.
Note dolenti: l’alimentazione a 6 pin obbligatoria che si sarebbe potuta evitare su modelli meno spinti e soprattutto il prezzo che si aggira sopra i 170 euro almeno per questo modello, a 10-15 euro in più si trovano schede come la R9 380 o anche la GTX 960 da 2GB entrambe che vanno molto di più. Con un prezzo più aggressivo attorno ai 150/160 euro sarebbe un ottimo acquisto ma comunque visti i risultati e le prestazioni vicine ad una 960 custom (non overclockata) non dovrebbe creare alcun problema e far risparmiare più di qualche decina di euro e permettere un livello di gioco molto simile!

Qui il link per acquistare la scheda grafica tramite Amazon.it: MSI GTX 950 Gaming 2G Scheda Video, 2 GB GDDR5, Nero

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]

Nvidia GTX 950: recensione della scheda grafica che non ti aspetti
Pro
  • Performance
  • Temperature
  • Overclock
Contro
  • Alimentazione obbligatoria
  • Dimensioni generose
9Voto