All’inizio di ogni nuovo anno George Kamitani, presidente, direttore dei giochi e artista di Vanillaware, pubblica sul sito ufficiale dello sviluppatore una sua illustrazione. A volte si tratta di qualcosa legato ai titoli in sviluppo, a volte sono solo meravigliose immagini realizzate nello stile visto nei loro giochi, come “Muramasa: The Demon Blade”, “Odin Sphere”, “Dragon’s Crown” o “Grand Knights History” che probabilmente non conoscete perché… beh perché non è mai uscito dal Giappone. Non so dirvi perché.

vanillaware 2016

In questo caso… beh, direi che è semplicemente un buon modo per augurarvi buon anno della scimmia (secondo l’oroscopo cinese)! Anche se, considerando che ormai “Star Wars: Il risveglio della Forza” è uscito, direi che l’anno della scimmia è passato. Lo stile ricorda sicuramente “Muramasa: The Demon Blade” e l’illustrazione richiama la storia del “Saiyuki”, che racconta di un viaggio compiuto verso Ovest, alla ricerca dei libri sacri di Buddha, da parte di un monaco, un demone scimmia nato dalla Terra stessa, un kappa (il folletto simile a una rana che vede a sinistra) e un maiale. La storia, nel caso non lo sappiate, è stata la base su cui Akira Toriyama ha costruito “Dragon Ball”.

L’anno scorso, invece, l’illustrazione fantascientifica che apriva il 2015 dava anche il tono del prossimo gioco di Vanillaware, il fantascientifico “13 Sentinels: Aegis Rim” che uscirà per PlayStation 4 e PlayStation Vita. Non se ne sa molto e non si conosce ancora la data di uscita. Vanillaware in questo periodo sembra effettivamente più occupata a lavorare a “Odin Sphere: Leifthrasir”, versione per PlayStation 4, PlayStation 3 e PlayStation Vita dello splendido (da guardare, da giocare è un po’ peggio) “Odin Sphere” per PlayStation 2.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]