“Black Desert Online”, il moorpg incluso insieme al ricchissimo editor dei personaggi di cui vi ho precedentemente parlato, ha finalmente una data di uscita occidentale: il 3 marzo. Lo sviluppatore, Daum Games, accetta ancora iscrizioni per la seconda closed Beta, che partirà il 18 febbraio e finirà il 22 febbraio, ma avete già l’accesso garantito alla Beta se avete acquistato il gioco nelle versioni Explorer o Conqueror.

“Black Desert Online”, infatti (almeno nella sua edizione occidentale), va acquistato e non è free-to-play. Una scelta coraggiosa che potrebbe essere premiata dopo tutta l’attenzione che il gioco ha avuto anche solo per il suo sistema di creazione dell’avatar. Che, vi ricordo, è disponibile in versione stand-alone, nel caso vogliate giocarci un po’ in attesa di poter mettere le mani sul gioco vero e proprio. Non si tratta solo di esplorare le sue potenzialità e di perderci tempo: potrete esportare il personaggio creato nella versione definitiva di “Black Desert Online”.

Io ci ho dato un’occhiata. La qualità di alcuni dettagli di personalizzazione è impressionante, soprattutto quando si arriva a spostare singolarmente ogni singolo ciuffo di capelli. I personaggi femminili hanno però tutti un aspetto da bambolina piuttosto triste e poco caratterizzato, tipico dei videogiochi coreani ma un po’ fuori luogo in un videogioco che vuole dare tanta attenzione proprio alla personalizzazione e alla caratterizzazione. Mi sembra un po’ un’opportunità persa, in questo senso.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]