Il giornalismo è faticoso, perché le notizie vanno verificate. Noi di webtrek, prima di farvi arrivare un rumor, un leak, un’informazione, cerchiamo di verificarla da più fonti, di arrivare all’origine della notizie e di capirne la possibile validità e, se non siamo sicuri di poterci fidare della voce, ve la diamo (perché è nostro compito) avvertendovi però dei rischi e dei dubbi. Altri siti, tra cui quelli di quotidiani a diffusione nazionale, non fanno altrettanto. Eccovi quindi la vera storia dietro la bufala del gamer sedicenne russo che ha vinto una pornostar.

La notizia come vi è stata data: un sedicenne russo, Ruslan Shchedrin ha vinto un mese di convivenza in hotel con una pornostar, Ekaterina Makarova, dopo aver cliccato su “sei il visitatore numero centomila” su un sito che vende armi per “Counter-Strike: Global Offensive” (Cases4Real.com). La fonte: LifeNews.ru, sito (e canale TV) vicino al Cremlino che afferma cose come “la Cia ha organizzato la strage a Charlie Hebdo”. “Ehi, sembra una fonte credibile, scriviamoci un articolo!” hanno pensato siti credibili (e continuamente citati come fonti in Italia) come dailymail.co.uk. Aaaah… il giornalismo britannico!

Ruslan Shchedrin (non sapete quanto sia faticoso scrivere il suo nome) è in realtà… Ruslan Shchedrin, attore. Attore anche piuttosto conosciuto in Russia, e dotato pure di profilo su imdb.comI media russi non ci mettono molto quindi a scoprire che tutta la questione sia falsa, che è una pubblicità per il sito di armi per “Counster-Strike: Global Offensive”, costruita per raccontare che è bene cliccare su tutte quelle scritte “sei il milionesimo visitatore” che troviamo ogni giorno su internet. Anche la persona che si presenta nel servizio di LifeNews.ru come sorella di Schchedrin è in realtà un’attrice, ma intanto il sito/canale TV russo tira fuori altri due servizi sul tema e la stampa internazionale impazzisce con dettagli piccanti e solleticanti, come il padre che dichiara che “essendo il suo tutore legale prenderò possesso del premio” e l’intervista alla pornostar che dice che lo andrà a prendere tutti i giorni a scuola.

Avete visto la notizia rimbalzare tra tutti i vostri contatti sui social, l’avete vista sui siti di videogiochi che seguite, sui siti dei quotidiani che leggete. Ma era falsa. E si sapeva sin dall’inizio, attenzione. Probabilmente, il sito su cui l’avete letta non si è neanche scusato per aver diffuso una notizia falsa, presa da fonti non attendibili senza prima qualche verifica. Voi, intanto, non cliccate sui banner con scritto “sei il milionesimo visitatore” sui siti di armi per “Counter-Strike: Global Offensive”. E, se volete approfondire la notizia, leggetevi questo articolo su gawker.com.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]