Sony quest’anno al MWC 2016 ha stupito un po’ tutti uscendosene con questa nuova serie Sony Xperia X. Questo perchè è una serie contenente smartphone un po’ particolari che sono difficili da collocare in una fascia ben precisa. E soprattutto abbiamo un flagship che non fa parte della più famosa serie Z, e che ha specifiche che avrebbero dovuto appartenere magari a Sony Xperia Z6. Realizziamo per voi un approfondimento sulle caratteristiche e sulle funzionalità di Sony Xperia X, XA e X Performance per farvi comprendere a pieno le potenzialità di questi device.

C’è stato un certo risparmio da parte di Sony sul design di XA. E’ presente sì un frame in metallo, ma sul retro abbiamo comunque una scocca in plasticaccia, cosa che non succede negli altri 2. Sorprendentemente però è il device di fascia più bassa Sony Xperia XA ad avere il look migliore, con un design quasi senza bordi ed un’ottima compattezza; gli altri due sono invece un po’ più ortodossi.

Su Sony Xperia XA abbiamo un display che si mantiene sulla fascia entry level con 5 pollici di diagonale e risoluzione HD. Ci spostiamo invece con l’hardware sulla fascia midrange con il processore octa core MediaTek Helio P10, che è accompagnato da 2 GB di memoria RAM e 16 GB di storage interno con slot mciro SD. Stesso vale per le fotocamere da 13 ed 8 Megapixel. Non convince a prima vista la batteria da 2300 mAh di capacità, ma segnaliamo che nel comparto software c’è Android 6.0 Marshmallow con la modalità Doze per il risparmio energetico modificata e migliorata da Sony per agire di continuo e automaticamente. Il suo prezzo di listino sarà 299 euro.

Stessa ambiguità per Sony Xperia X: dovrebbe essere uno smartphone di fascia media, ma è molto di più, e inoltre è un camera phone. Ha un display Full HD, sempre da 5 pollici, con tecnologia TRILUMINOS che vanta una gamma di colori molto più intensi e naturali dei normali display LCD. Nell’hardware processore di fascia media esa core Snapdragon 650, 3 GB di memoria RAM e 32 GB di storage espandibile. Fotocamera top di gamma da 23 Megapixel (13 Megapixel per i selfie) con autofocus ibrido predittivo e stabilizzatore software SteadyShot oltre ad una speciale tecnologia per eliminare i disturbi di una foto scattata in movimento. Batteria da 2620 mAh, neanche questa convince soprattutto con un display Full HD, ma ricordiamo Doze. Prezzo di listino 599 euro.

Sony Xperia X Performance infine è un top di gamma che di meglio quasi non ce n’è. Le uniche pecche sono la risoluzione del display che non fa il salto di qualità al Quad HD (strano visto il 4K su Xperia Z5 Premium) e ancora una volta la batteria da 2700 mAh (sarà per questo che la risoluzione è rimasta 1080p?). Stupefacente però il comparto hardware con un processore Qualcomm Snapdragon 820 anche se la RAM rimane a 3 GB; lo storage interno è di 32 GB e si può espandere. Eccelse infine le fotocamere che sono le stesse di Xperia X. Non è ancora trapelato un eventuale prezzo e c’è il dubbio che non venga rilasciato in Europa: speriamo che non sia così perchè è uno dei device più interessanti del MWC 2016.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]