News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Ubisoft ha limitato The Division su PC per non far sfigurare le console?

Ubisoft ha depotenziato “Tom Clancy’s The Division” su PC per non provocare l’invidia dei giocatori che devono accontentarsi della moderata potenza delle console Xbox One e PlayStation 4? Secondo uno sviluppatore Ubisoft, che ha parlato della questione in un video postato da Team Epiphany, è successo proprio così. Va detto che “Tom Clancy’s The Division” offrirà rare opzioni grafiche nelle versioni console, con la possibilità di modificare la qualità dell’illuminazione o l’anti-aliasing per migliorare il framerate, mentre offrirà ancora più possibilità su PC.

Ma nel video scopriamo anche che la versione su PC è stata appositamente limitata. “Abbiamo dovuto mantenere la versione PC in pari con le console, sarebbe stato sleale spingerla troppo avanti lasciandole indietro. Ma è stato bene avere comunque una build indipendente per i PC”. Insomma, “Tom Clancy’s The Division” avrà interessanti opzioni grafiche su console, ne avrà di più su PC, ma la versione per PC non è stata spinta sino in fondo per evitare di essere “unfair” con i giocatori su console.

Ubisoft si è subito mossa per negare le dichiarazioni, purtroppo piuttosto chiare. “È venuto alla nostra attenzione che il commento di uno dei membri della nostra squadra è stato percepito da qualche membro della comunità come ammissione che la versione PC di The Division fosse stata limitata, e questo non è semplicemente vero. Sin dall’inizio, la versione PC di The Division è stata sviluppata da zero e pensiamo che i giocatori godranno del gioco e delle caratteristiche offerte da questa versione. E la reazione dei giocatori PC che han partecipato alla recente Beta lo conferma.” Non mi sembra che in realtà stiano negando le dichiarazioni dello sviluppatore: sì, la versione PC è stata sviluppata da zero, ma limitandola per evitare che sia troppo evidente la differenza tra la potenza delle console e dei computer.