La Nintendo sarebbe interessata ad avere “Undertale”, il videogioco di ruolo e capolavoro di Toby Fox, nel suo catalogo. Quale aziende potrebbe non volere “Undertale” nel suo catalogo in fondo? Il port potrebbe però essere assai complicato: il gioco è stato creato con Game Maker, che non ha nessuna funziona per esportare i giochi verso console Nintendo, e quindi “Undertale” dovrebbe essere riprogrammato completamente da capo.

Sarebbe quindi in corso un dialogo tra Toby Fox e Nintendo, ma sarà necessario l’aiuto di uno studio di sviluppo che si occupi del port (Toby Fox non conosce infatti alcun linguaggio di programmazione), col rischio di errori e bug. Una situazione complicata che potrebbe non essere mai risolta: troppo presto quindi per parlare di annunci ufficiali. Intanto, alcuni importanti studi e sviluppatori indipendenti che si sono occupati di porting verso Nintendo hanno però già contattato l’autore offrendo la loro collaborazione.

“Undertale” è un sovvertimento totale del videogioco di ruolo giapponese, un gioco che prende tutte le meccaniche del genere e le piega a suo piacere, mostrandole da nuovi e imprevedibili punti di vista. Dal significato di exp e LV all’abitudine di vendere oggetti ai negozi come se fossero mercatini dell’usato, dagli incontri casuali alla stessa funziona si salvataggio e caricamento, tutto viene reinterpretato e inserito in una narrazione indimenticabile.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]