Anche Xiaomi Mi5 finalmente è diventato ufficiale al MWC 2016 dopo mesi che se ne parlava incessantemente. E se le voci erano così tante un motivo c’era ed è stato confermato, perchè questo smartphone Android cinese top di gamma ha sorpreso un po’ tutti con le incredibili caratteristiche di cui è dotato. Vi presentiamo in queste righe un approfondimento per farvi comprendere meglio perchè questo smartphone in arrivo il primo Marzo è da prendere assolutamente in considerazione.

Xiaomi Mi5: approfondimento

Già partendo dal design si può comprendere come Xiaomi Mi5, annunciato in 3 varianti (Standard, High ed Exclusive) sia degno di essere considerato uno dei migliori smartphone più interessanti mai realizzati. La qualità costruttiva è di grande spicco sotto tutti gli aspetti. Lo smartphone nelle varianti Standard e High è realizzato in vetro per la scocca e in metallo per il frame (scocca in ceramica per Exclusive): è sottile (soli 7,25 millimetri), è leggerissimo (129 grammi) e presenta perfino un retro curvo stile Galaxy S7 per agevolare al massimo la presa. Cosa manca esteticamente? Praticamente nulla.

L’unico dettaglio su cui l’azienda sembra aver risparmiato per Xiaomi Mi5 è la risoluzione del display da 5,15 pollici che è Full HD. Ma è solo un mero risparmio o sarà servito a massimizzare la durata della batteria? Perchè se approfondiamo tra i dettagli dello schermo troviamo una luminosità di 500 nits che è un valore stupefacente e raggiunge i livelli del nuovo top di gamma Samsung che sta essendo da molti considerato lo smartphone col miglior display in assoluto. Sotto la scocca tra i componenti hardware troviamo un processore quad core Snapdragon 820 da 2 Ghz (modello di punta di Qualcomm, con frequenza limitata ad 1,8 Ghz per la versione Standard) insieme a 3 o 4 GB di memoria RAM. Sono stati effettuati i primi benchmark su AnTuTu (anche se non sono da considerare definitivi), ed incredibilmente il device ha ottenuto un punteggio più alto di Samsung Galaxy S7 e LG G5 (140.000 punti contro circa 120.000 e 130.000 degli altri due) che dovrebbero essere i migliori smartphone del MWC 2016. Lo storage interno è di 32, 64 o 128 GB a seconda della variante che si acquista: ce n’è per tutti i gusti. E neanche sul comparto hardware questo smartphone delude.

Passando alla fotocamera di Xiaomi Mi5, abbiamo un obiettivo principale da 16 Megapixel con supporto alla registrazione in 4K e stabilizzatore ottico. E che stabilizzatore ottico: ha già fatto impallidire Apple iPhone 6s e 6s Plus per la sua precisione, e ce lo ha testimoniato un video pubblicato dalla stessa Xiaomi. La batteria ha una capacità di 3000 mAh, apparentemente davvero non male. Ma non c’è stato ancora il tempo di metterla alla prova e verificare la sua autonomia. Immancabile una porta USB di tipo C che garantisce una maggiore velocità di trasferimento dei dati. A coronare il tutto c’è un prezzo che definire aggressivo è decisamente un eufemismo: circa 306 dollari per la variante Standard, più o meno 352 dollari per High e circa 413 dollari per Exclusive. Uno smartphone che può essere più prestante dei migliori top di gamma che costano 600 o 700 euro, ad un prezzo così irrisorio. Possibile?

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]

A proposito dell'autore

Michele Ingelido

MICHELE, 22 anni, diplomato in Ragioneria indirizzo Programmatori e laureando all'università nella facoltà di Ingegneria Informatica. Sono un appassionato di tecnologia fin da piccolo a 360 gradi, esperto e ferrato su PC, smartphone, tablet e prodotti tecnologici riguardanti la musica. Raggiungo sempre gli obiettivi che mi prefisso con massima costanza e determinazione, e punto sempre a massimizzare l'aspetto etico e professionale nel mio lavoro al fine di fornire risorse complete e affidabili sotto tutti i punti di vista.

  • cip93

    Stupendo