Amazon rilancia il suo assistente vocale Alexa e lo fa con due nuovi dispositivi alla mano: Dot da una parte e Tap dall’altra. Parliamo in entrambi i casi di apparecchi che affiancheranno il già noto Echo e che ne renderanno più facile l’interazione (sfidando a colpi bassi i rivali Cortana, Siri e Google Now).

In prima linea troviamo Amazon Dot, un piccolo disco che nelle forme ricorda molto Echo e che infatti integra praticamente tutte le funzioni che abbiamo già conosciuto a bordo di Echo. Unica differenza tra i due è data dal fatto che Dot può essere connesso a qualunque altoparlante sia tramite Bluetooth sia tramite cavo Aux. Amazon Dot è praticamente stato pensato per dialogare con Alexa facendo uso di speaker ad hoc e sarà in vendita a 89.99$ (al momento parliamo di una disponibilità resa tale solo in Nord America).

In seconda linea troviamo Amazon Tap che è invece stato messo a punto per trascinarsi dietro Alexa. In parole povere si tratta di un Echo che integra una apposita batteria interna capace di garantire fino a 3 mesi di autonomia in stand-by. Per usare Alexa è comunque indispensabile una connessione Wi-Fi, ma Amazon promette che in mobilità ci sarà l’opportunità di usare il proprio smartphone in tethering. Tap avrà un costo pari a 130$.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]